rotate-mobile
Attualità

I lavoratori Lupiae incrociano le braccia: proclamato lo sciopero per la mattinata di lunedì

Lo hanno dichiarato Ugl e Cobas Lecce, a seguito degli incontri avuti con i vertici societari e che non hanno, a detta dei sindacati, portato a una risoluzione della vertenza

LECCE – Cobas e Ugl Lecce proclamano lo sciopero dei e delle dipendenti della Lupiae per la giornata di lunedì 20 maggio. I sindacati hanno infatti preannunciato la protesta, davanti a Palazzo Carafa, dalle 9 fino alle 13. La decisione è scaturita dagli ultimi incontri che le organizzazioni sindacali hanno avuto coi vertici della società, a seguito dello stato di agitazione dichiarato a gennaio, nei quali hanno sondato la disponibilità aziendale alla verifica delle condizioni per accettare le proposte avanzate.

Nei tre tavoli però, di cui due a marzo e uno nel mese di aprile, non si sarebbe riusciti a pervenire a un accordo per risolvere la vertenza. All’origine del malcontento dei lavoratori, come manifestato anche nelle scorse settimane, il rifiuto di accettare le condizioni della proroga del contratto – sottoscritto nel 2018 e decaduto a fine dicembre scorso- ritenute dalle sigle sindacali al ribasso.

Nello specifico, le rivendicazioni hanno a che vedere soprattutto coi tagli salariali o del monte ore di lavoro e la revisione dei livelli di inquadramento.

 LeccePrima è anche su Whatsapp. Seguici sul nostro canale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I lavoratori Lupiae incrociano le braccia: proclamato lo sciopero per la mattinata di lunedì

LeccePrima è in caricamento