rotate-mobile
Attualità

“Cittadini del Mondo”, al teatro Schipa dialoghi e riflessioni oltre confine

L’appuntamento culturale organizzato dall’istituto comprensivo Polo 2 di Gallipoli nell’ambito delle iniziative promosse in qualità di scuola associata Unesco AsPnet. Intervento del console onorario del Guatemala

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LeccePrima

GALLIPOLI - Si svolgerà domani, 31 maggio, alle 18.30, presso il Teatro Schipa di Gallipoli, l’evento culturale “Cittadini del mondo. Dialoghi e riflessioni oltre confine”, organizzato dall’Istituto comprensivo Polo 2 di Gallipoli nell’ambito delle iniziative promosse in qualità di Scuola associata Unesco AsPnet.

Dopo i saluti istituzionali del sindaco di Gallipoli, Stefano Minerva, del dirigente  dell’Ufficio scolastico territoriale di Lecce, Vincenzo Melilli, seguirà l’intervento di Teresa Chianella, presidente della commissione Pari Opportunità della provincia di Lecce e della Fidapa sezione di Gallipoli. A concludere, interverrà Claudia Patricia Barrientos De Perèz, console onorario della Repubblica del Guatemala.

“Con questa iniziativa” spiega la dirigente scolastica, Lucilla Vaglio, “la scuola intende approfondire tematiche e problematiche che coinvolgono le sorti del pianeta. Se è vero che  conoscenza e responsabilità sono le due condizioni indispensabili per la realizzazione di una cittadinanza globale, allora si devono necessariamente  potenziare i percorsi della formazione, dell’orientamento, del dialogo tra le generazioni e tra i popoli”.

Dopo le riflessioni dei partecipanti al convegno, la serata continuerà con  l’esibizione dell’orchestra del Polo 2, composta dagli alunni e dalle alunne del corso ad indirizzo musicale che faranno da cornice a momenti di danza e ad alcuni reading, anche in lingua spagnola.

 IMG-20230530-WA0011

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Cittadini del Mondo”, al teatro Schipa dialoghi e riflessioni oltre confine

LeccePrima è in caricamento