Confermato in Puglia il trend in aumento: nuovi focolai in scuole e residenze

Di 248 tamponi positivi, 175 sono nel Barese. Pressoché stabile il numero dei pazienti in terapia intensiva, ma in Malattie Infettive ci sono 27 ricoveri in più. In provincia di Lecce dieci nuovi casi

LECCE – Il numero giornaliero dei nuovi casi di Covid-19 registra per il secondo giorno consecutivo il valore assoluto più alto dall’inizio dell’epidemia, 248 (ieri 196). In termini relativi, invece, cioè calcolato sul numero dei tamponi processati – 4.754 -, la percentuale è del 5,2 percento (ben lontana dal 21,56 percento del 30 marzo).

Certo è che il trend è in aumento, lo conferma anche l’indice più adeguato a rilevare il contagio, il rapporto tra i casi positivi e il numero delle persone sottoposte a tampone per la prima volta (al netto dei tamponi ripetuti su casi già noti per verificare l’andamento dell’infezione): nel giro di tre settimane si è passati da poco più del 3 a circa il 5 percento di esiti di infezione.

Il dato riportato oggi dal bollettino regionale si spiega con l’emersione di alcuni nuovi focolai e il tracciamento attorno ad altri già noti: in provincia di Bari, che somma da sola 175 nuovi casi, sono stati riscontrati positivi in alcune scuole, in una Rsa e in una casa di cura privata, mentre a Foggia – dove ci sono stati 27 nuovi casi - sale il numero dei positivi nella sede del “Don Uva”: qui oltre a 35 pazienti, gli operatori risultati positivi sono passati da 9 a 35.

Per quanto riguarda le altre province, 15 sono i casi associati alla Bat, 17 alla provincia di Taranto, 10 a quella di Lecce (e due casi di residenti fuori regione). Nel Salento sono 849 i casi totali (10,7 ogni 10mila abitanti). La maggior parte dei nuovi casi sono legati a quelli emersi nei giorni precedenti, mentre per in due circostanze si tratta di infezione contratta altrove: un caso in Albania e un altro in una regione del Nord.

Terapia intensiva: stabile il numero dei pazienti

I pazienti ricoverati negli ospedali pugliesi risultano oggi 301 (27 in più di ieri), mentre quelli che necessitano di terapia intensiva sono 23 (uno più di ieri). In isolamento domiciliare, con lievi sintomi o senza alcun sintomo, ci sono 3.033 persone (2.859 ieri). I guariti/dimessi sono 4929 (66 in più). Un decesso è stato registrato in provincia di Taranto (totale 604).

Consulta il bollettino dell'8 ottobre

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Travolto con il furgone, amputata parte della gamba destra del 38enne

  • La lite degenera: spunta pistola a salve, investito con violenza con l’auto

  • Favori in cambio di sesso, viagra e battute di caccia, chiesti 12 anni e mezzo per l’ex pm

  • Freddato a 22 anni con un colpo di pistola alla testa, inflitti due ergastoli

  • Ubriaca alla guida colpisce auto, poi si ribalta: illesa una 21enne

  • Da Martano originale campagna per uso della mascherina. Il sindaco: “Monito ai negazionisti”

Torna su
LeccePrima è in caricamento