rotate-mobile
Venerdì, 19 Agosto 2022
Attualità

Confindustria Lecce, Amedea Nielli è la nuova presidente del Gruppo Giovani

La nomina della 31enne procuratrice della Brains srl, che ricoprirà l’incarico per i prossimi tre anni, è arrivata ieri durante l’assemblea. Eletti anche i quattro componenti del consiglio direttivo

LECCE - Ha 31 anni e un ricco curriculum, la nuova presidente del Gruppo Giovani Imprenditori di Confindustria Lecce. Si tratta di Amedea Francesca Nielli, procuratrice della Brains srl di Lecce, impresa che si occupa di servizi logistici, eletta all’unanimità, nel corso dell’assemblea del Gruppo, tenutasi ieri pomeriggio presso la sede sociale. Ricoprirà l’incarico per i prossimi tre anni, succedendo così a Lorenzo Mello, che ha guidato i Giovani dal 2019.

Nielli ha conseguito la laurea triennale in Economia e management presso l'Università Commerciale Luigi Bocconi e quella specialistica in International Business alla Pompeu Fabra University di Barcellona. Dopo una serie di esperienze internazionali nel mondo della Finanza e del Marketing, ha iniziato a lavorare nelle imprese di famiglia attive nei settori dei Trasporti e delle Assicurazioni. Dal 2016 è iscritta al Gruppo Giovani di Lecce, nel quale ha ricoperto numerosi incarichi a livello territoriale e regionale.

Nella stessa assemblea di ieri sono stati eletti anche i componenti del consiglio direttivo: Antonio Balestra, di Mechanic Racing; Federico Costantini Vergallo, di Veco Srl; Paolo Prontera, di Prontass Srl; Alessandro Stomeo, di Salentoeat.

Il presidente uscente Lorenzo Mello, nel suo discorso di saluto, ha ribadito l’importanza del mandato appena concluso, altamente formativo, fonte di responsabilità ma anche di occasioni di confronto, di crescita, di soddisfazioni umane e professionali: “Auguro alla neo presidente di vivere questa esperienza meravigliosa, lasciandosi alle spalle la pandemia e con l’auspicio che si chiuda nel più breve tempo possibile, senza ripercussioni, il recente conflitto russo. Spero infatti che la nuova presidenza e il Gruppo possano cogliere ogni opportunità per fare squadra con il sistema dei giovani a livello locale, regionale e nazionale a vantaggio della crescita personale e di quella territoriale più in generale. Sarò a disposizione di tutti come sponda per ogni iniziativa. Buon lavoro”.

“Ringrazio il presidente Mello per il lavoro portato avanti nonostante il tempus horribilis che abbiamo attraversato a causa della pandemia e tutti i giovani dei quali spero di riuscire ad interpretare al meglio le aspettative e con i quali avviare un dialogo continuo e costruttivo su tutte le attività”, ha dichirato la neo eletta. Che ha, poi, illustrato i punti salienti del proprio programma che prende il via dal coinvolgimento di nuovi giovani imprenditori per sviluppare la base associativa e, nello stesso tempo, accrescere il senso di appartenenza al sistema confindustriale: “I giovani devono aprirsi al territorio; pertanto, valorizzando l’esperienza di chi mi ha preceduto, proseguirò nella conoscenza delle imprese con l’obiettivo di avvicinare le nuove generazioni degli imprenditori. Cercherò di sviluppare sinergie con altre Associazioni, con le quali abbiamo condiviso, anche in passato, positive esperienze e contaminazioni intelligenti per la crescita del territorio e per la nostra stessa formazione. Uno degli obiettivi sarà, inoltre, quello di lavorare con il mondo delle start-up, che deve trovare maggiore spazio all’interno del nostro sistema associativo, contribuendo, altresì, a migliorare le relazioni con il mondo universitario e della ricerca. Vocazione istituzionale del Gruppo, che ho intenzione di riattivare, è quella di far conoscere al mondo della scuola il sistema delle imprese perché entrambi imparino a dialogare con gli stessi mezzi ed il medesimo linguaggio. Altrettanto fondamentale è che gli studenti comprendano il valore sociale dell’impresa e il suo ruolo di agente di sviluppo, nel quale, eventualmente, trovare anche il proprio successo professionale”.

La formazione, secondo la presidente Nielli, riveste un ruolo fondamentale anche all’interno del Gruppo, per il quale costruirà percorsi ad hoc a forte contenuto innovativo e di aggiornamento sulle tematiche di maggiore attualità ed interesse.

Nel congratularsi con Amedea Francesca Nielli e i suoi colleghi, per l’elezione, il presidente reggente di Confindustria Lecce Nicola Delle Donne ha evidenziato il ruolo strategico del Gruppo: “I Giovani imprenditori sono sempre stati capaci di idee, proposte e progetti interessanti che, sono certo, la neo presidente interpreterà al meglio per portare un contributo importante all’attività associativa ed allo sviluppo del territorio sia a livello locale, sia nazionale”.

Anche Alessio Nisi, presidente dei Giovani Imprenditori di Confindustria Puglia, ha ringraziato il presidente uscente per quanto fatto nel suo mandato e ha rivolto un grande in bocca al lupo ad Amedea Nielli e ai suoi colleghi, chiamati, in un periodo difficile per l’economia, denso di nubi e di altrettante speranze, a costruire ponti di futuro tra le generazioni e a farsi portavoce dei bisogni della prossima classe dirigente: “La fase di grande incertezza che stiamo vivendo deve spingere noi giovani a dare risposte chiare agli interrogativi di chi un domani lavorerà nelle nostre imprese o ne fonderà di nuove, oltre ad ispirare iniziative di crescita personale. In questo la presidente Nielli, con la quale ho condiviso tante esperienze nella territoriale di Lecce e nel regionale, opererà per il meglio”.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Confindustria Lecce, Amedea Nielli è la nuova presidente del Gruppo Giovani

LeccePrima è in caricamento