rotate-mobile
Sabato, 20 Aprile 2024
Riqualificazione / Rudiae / Via Lombardia

Un ostello per il turismo giovanile e posti anche per gli studenti: approvato il progetto

Il Consiglio comunale ha dato il via libera, all’unanimità, al progetto di riqualificazione dell’edificio che, in via Lombardia, è stato già sede dell’Istituto d’arte e poi dell’Anagrafe

LECCE – Un ostello della gioventù sarà realizzato in via Lombardia, nei pressi della stazione, all’interno di un edificio di quattro piani già sede dell’Istituto d’Arte e successivamente anche dell’ufficio dell’anagrafe comunale.

Il consiglio comunale nella sua ultima seduta ha approvato, all’unanimità dei presenti, il progetto orientato verso il turismo giovanile, con la previsione di alcuni posti letto per gli universitari (l’edificio è attiguo a una residenza per gli studenti) e l’uso di spazi comuni interni. La struttura, all’angolo con via Martiri d’Otranto, è molto vicina al rettorato, alla biblioteca Bernardini, al Convitto Palmieri.

I dettagli del progetto

Al piano terra ci sarà un sistema di spazi di aggregazione, compresi un bar e una cucina, mentre per ognuno dei quattro piano sovrastanti ci saranno 16 camere per un totale di 364 posti letto, tutte con servizi igienici a uso esclusivo. Il progetto, firmato dall’architetto Sergio Pacella, prevede per ogni livello una camera con bagno dedicata a ospiti con ridotte capacità motorie. Sul tetto sarà installato un impianto fotovoltaico e sarà attrezzato con elementi ombreggianti per ulteriori spazi di aggregazione.

Il via libera dell’aula consiliare è arrivato in deroga allo strumento urbanistico grazie al riconoscimento dell’interesse pubblico: l’investitore privato, infatti, ha concordato con l’amministrazione comunale azioni utili per la collettività, ad esempio la realizzazione di tre stanze doppie che saranno destinate all’Azienda regionale per il diritto allo studio e, per 12 anni,la disponibilità di altri otto posti letto, sempre nella nuova struttura.

Inoltre, il soggetto privato si è impegnato a riqualificare e potenziare l’impianto di illuminazione pubblica, con led, su tutta via Martiri d’Otranto e su parte di via Piemonte. L’amministrazione, da parte sua, ha vincolato le entrate previste dal contributo straordinario e la monetizzazione degli standard all’acquisizione di un’area nella quale realizzare verde pubblico e servizi, all’interno del quartiere Ferrovia.

Rita Miglietta: “Un’anticipazione del Pug”

“È una proposta inedita per la città che, grazie alla co-progettazione con l’Amministrazione Comunale e la fertile collaborazione con Adisu, Unisalento e Regione Puglia, contribuisce anche alla domanda di casa degli studenti universitari. Ringrazio il sindaco, tutti i consiglieri comunali che hanno riconosciuto il valore strategico di questo progetto e i proponenti per la fertile collaborazione un intervento che è una anticipazione del Pug: nella rigenerazione del patrimonio dismesso, nella multifunzionalità della proposta progettuale e nella attenzione alle domande sociali della città: il quartiere Ferrovia, ad esempio, non solo avrà un nuovo polo di vitalità e scambio, ma vedrà anche un intervento di riqualificazione di via Martiri d’Otranto e la realizzazione di uno spazio a verde pubblico per i residenti”.

LeccePrima è anche su Whatsapp. Seguici sul nostro canale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un ostello per il turismo giovanile e posti anche per gli studenti: approvato il progetto

LeccePrima è in caricamento