menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il conto delle feste: su 4864 casi testati, positivo quasi il 17 percento

I casi confermati emersi negli ultimi sette giorni nel Salento sono 811 e 14 i decessi. Incremento di 449 unità del dato dei guariti, mentre il numero dei pazienti attualmente ricoverati è passato da 115 a 124

LECCE – Il report settimanale di Asl Lecce* era particolarmente atteso, così come del resto lo sarà il prossimo, per valutare l'impatto delle festività sul trend epidemiologico: da una parte, infatti, c'erano i provvedimenti restrittivi, quelli consueti di questa fase emergenziale, dall'altra la possibilità di riunirsi seppur in determinati limiti.

Vi erano, insomma, diversi timori che cene, pranzi e visite potessero incidere con un aggravamento della situazione. Non è ancora tempo per bilanci definitivi, certo, ma dando un'occhiata ai grafici (in allegato con tutto il report) l'impressione è abbastanza netta: dalla settimana di Natale in poi l'incremento è tangibile.

Nuovi ricoveri: 53 in sette giorni

Il numero dei tamponi complessivamente fatti nella settimana di riferimento, al netto di quelli ripetuti sui casi già noti per seguirne il decorso, sono stati poco meno di 4.900 con 811 esiti positivi, cioè il 16,64 percento. Il dato non è consolidato, lo sarà con il prossimo report quando saranno compresi anche i test non ancora archiviati, ma è leggermente superiore a quello della scorsa settimana, che era di 15,96 (consolidatosi poi come 17,84 percento).

I nuovi ricoveri sono stati 53 (42 nella settimana precedente), di cui 33 sono pazienti over 70 e 4 sono under 50 (con 16 casi tra i 50 e i 69); 44 le dimissioni (erano 31). I pazienti attualmente ricoverati nei reparti Covid del Salento sono 124 (erano 115 nel report precedente), di cui 15 in Anestesia e Rianimazione del “Vito Fazzi” (erano 20). I decessi sono stati 14 di cui 3 nella fascia di età 50-69 (un uomo, due donne); una donna tra i 70 e i 79; 9 tra gli 80 e gli 89 anni di cui tre uomini e sei donne; una ultranovantenne.

Le persone dichiarate guarite nella settimana di riferimento sono state 449. In questo dato, oltre ai dimessi sono compresi coloro che hanno completato l’isolamento fiduciario in casa. Il numero dei casi attuali di Covid nel Salento è passato da 1.753 a 2.101 (più 348 casi in una settimana).

Casi attivi: 2,6 ogni mille abitanti

La media degli attuali positivi in provincia di Lecce è di 2,6 ogni mille abitanti (era di 2,2 nel report precedente). Al di sopra di questa media ci sono 36 comuni: Alessano, Alliste, Andrano, Arnesano, Bagnolo del Salento, Carmiano, Casarano, Castrignano del Capo, Collepasso, Cutrofiano, Diso, Gagliano del Capo, Lizzanello, Maglie, Matino, Melissano, Melpignano, Montesano Salentino, Muro Lecce, Nociglia, Novoli, Parabita, Poggiardo, Presicce-Acquarica, Racale, Sannicola, San Pietro in Lama, Scorrano, Surano, Surbo, Taurisano, Taviano, Tiggiano, Tricase, Veglie, San Cassiano.

I comuni con gli incrementi più significativi di casi attivi (al netto di guariti e decessi, dunque) sono: Arnesano, passato da 1 a 16 casi; Cutrofiano, da 11 a 24; Gagliano del Capo, da 33 a 42; Lecce, da 206 a 238; Lizzanello, da 20 a 34; Maglie da 30 a 50; Matino, da 44 a 85; Melpignano, da 2 a 11; Muro Leccese, da 2 a 13; Presicce-Acquarica, da 37 a 61; Racale da 42 a 64; Scorrano, da 40 a 65; Surbo, da 28 a 40; Taviano, da 55 a 75; Tiggiano, da 11 a 27; Tricase, da 60 a 70, San Cassiano da 10 a 20. Cannole, Neviano, Palmariggi e Zollino non registrano al momento casi di Covid di propri residenti.

Vaccini: 6.463 dosi in una settimana

Nella settimana dall’8 gennaio a oggi sono state somministrate in provincia di Lecce 6.463 dosi di vaccino per un totale di 11.608 dall’inizio della campagna. Gli over 70 sono appena 203 (1,75 percento). In questa prima fase, lo si deve ricordare, le dosi sono riservate essenzialmente a medici, infermieri, operatori socio sanitari e a ospiti delle Rsa.

La media di vaccinati è arrivata così a 14,7 residenti ogni mille. I valori più alti ad Andrano con 43,2; a Tricase con 39,8; a Poggiardo, con 38,1; a Spongano, con 34,4; a Montesano Salentino, con 31,4; a Sogliano Cavour, con 29,9; a Scorrano con 28,3; a Ortelle e Tiggiano con 27,6; a Palmariggi con 24,4; a Gallipoli con 23,7. Nel capoluogo è di 17,5 abitanti ogni mille. Quelli più bassi si registrano ad Alliste con 5 e Melissano con 6.

Leggi il Report Asl 15 gennaio

Il report di Asl Lecce è a cura di Fabrizio Quarta, direttore dell'Unità operativa complessa di Epidemiologia e Statistica, con la collaborazione di Angela Metallo e l'elaborazione dati di Carlo Indino

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LeccePrima è in caricamento