rotate-mobile
Mercoledì, 29 Giugno 2022
Verifiche per prevenire incidenti stradali

Potenziati i controlli della polizia locale: verbali per automobilisti e centauri

Oltre quaranta le infrazioni contestate nell’ambito delle verifiche dell’ultimo fine settimana degli agenti del comando di Lecce. Utilizzato anche l’etilometro e in un caso contestata la guida in stato di ebbrezza. Multe anche per le marmitte modificate

LECCE - Un fine settimana di controlli “rafforzati” da parte delle pattuglie della polizia locale del comando di Lecce con la finalità di prevenire gli incidenti sulle strade e per innalzare i livelli di guardia sulla tutela ambientale.

Tra venerdì e sabato della scorsa settimana gli agenti della polizia locale hanno effettuato una serie di posti di controllo fermando complessivamente 50 veicoli, per la verifica dei documenti di guida, delle condizioni psico-fisiche dei conducenti e per verificare le dotazioni tecniche dei veicoli. Ventuno sono stati anche i conducenti sottoposti all’esame dell’etilometro. E in un caso è stato elevato un verbale per guida in stato di ebbrezza essendo risultato un tasso alcolemico compreso tra 0,5 e 0,8 grammi per litro.

Complessivamente sono stati elevati e contestati 29 verbali per varie violazioni delle norme del codice della strada: tra queste tre per il mancato utilizzo delle cinture di sicurezza, cinque per la mancata revisione del veicolo, due per la guida di un ciclomotore, senza aver mai conseguito la patente, e per incauto affido al proprietario. E ancora contestate anche la guida contro il senso di marcia consentito, l’omessa esibizione del contratto di noleggio del veicolo e il trasporto di  passeggero su monopattino elettrico.

Particolare attenzione è stata posta nei confronti del rispetto delle normative vigenti da parte dei motociclisti. In due posti di controllo specifici sono stati fermati 29 mezzi, tra motocicli e ciclomotori. Per undici si è contestata l’alterazione alle caratteristiche costruttive del veicolo.

In particolare in tre motocicli è stata accertata la sostituzione del terminale di scarico di fabbrica con un terminale di scarico non omologato, con marchio contraffatto e di produzione di Paesi extraeuropei, mentre in due casi l’utilizzo di terminali di scarico omologati esclusivamente per uso agonistico.

IMG_7760-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Potenziati i controlli della polizia locale: verbali per automobilisti e centauri

LeccePrima è in caricamento