rotate-mobile
Attualità

Copertura dello stadio: chiesto al ministro l’impegno per reperire i fondi

Il presidente dell’Us Lecce, Sticchi Damiani, ha incontrato il ministro Fitto: l’obiettivo è quello di ottenere un più cospicuo finanziamento, sempre nell’ambito dei Giochi del Mediterraneo, oltre quello stanziato per la riqualificazione dell’impianto

LECCE – Il presidente del Lecce, Saverio Sticchi Damiani, ha incontrato il ministro per gli Affari Europei e Politiche di coesione, Raffaele Fitto, per un aggiornamento sui finanziamenti per la riqualificazione dello stadio di Lecce, nell’ambito dei Giochi del Mediterraneo di Taranto 2026.

Il numero uno del club di via Costadura la scorsa settimana aveva preannunciato l’incontro che si è poi concretizzato oggi, anche al fine di avere riscontri positivi per una seconda tranche di contributi, quella che nelle speranze dell’Us Lecce potrebbe contenere le somme per realizzare anche la copertura del Via del Mare.

Il ministro ha confermato che gli 11,3 milioni previsti per la riqualificazione dello stadio sono oramai al sicuro, essendoci stato anche il via libera della Corte dei Conti al primo decreto che finanzia il primo masterplan degli impianti delle province di Taranto, Brindisi e Lecce.

Per quanto riguarda, invece, le somme, di importo maggiore, per la copertura che dovrebbero essere previste in un secondo "masterplan" , Fitto ha dato la sua disponibilità a sostenere la richiesta presso il ministro dello Sport, Abodi e il commissario per i Giochi, Ferrarese. Per quanto riguarda i tempi di definizione del provvedimento, si è parlato di alcuni mesi.

LeccePrima è anche su Whatsapp. Seguici sul nostro canale

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Copertura dello stadio: chiesto al ministro l’impegno per reperire i fondi

LeccePrima è in caricamento