menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Covid 19, incremento di undici nuovi casi. Balzo del dato dei guariti: più 120

Il bollettino regionale non contiene variazioni per la provincia di Lecce né per i contagi accertati né per i decessi. Tra gli attuali positivi in Puglia, solo uno su cento necessita di terapia intensiva

LECCE - Con un incremento di 120 unità rispetto al dato precedente, il numero dei guariti in Puglia è salito a 2.298. I nuovi casi di positività al Covid-19 sono 11, esattamente come il giorno prima, mentre i tamponi analizzati sono stati 1.091, poco più della metà rispetto al dato del report di domenica (per quelli effettuati sabato).

Quattro i pazienti deceduti con diagnosi da nuovo coronavirus, tre nella Bat e uno in provincia di Foggia, per un totale di 491 vittime dall'inizio dell'epidemia: l'indice di letalità in Puglia è dell'11 percento (calcolato come il rapporto tra vittime e casi noti). Tutti i contagi accertati di cui riferisce l'ultimo bollettino regionale si concentrano in due province: nove in quella di Bari, due nel Tarantino. Nessuna variazione per le altre e, dunque, nemmeno per il Salento dove il numero dei casi riscontrati resta fermo a 511.

Oramai da diverso tempo l'incremento giornaliero si concentra, a turno, in tre delle sei province pugliesi - Bari, Foggia e Brindisi - a significare da una parte che l'infezione non è alle spalle, dall'altra che i casi secondari, quelli cioè generati da un positivo, vengono individuati abbastanza velocemente. 

Il numero delle persone attualmente positive nella regione è di 1.678: solo l'1 percento è in condizioni tali da necessitare un posto in terapia intensiva, mentre l'87 percento si trova in isolamento presso il proprio domicilio e il 12 negli altri reparti ospedalieri dedicati al Covid (Malattine Infettive, Pneumologia, Post acuzie). Il 56 percento è asintomatico, il 19 mostra pochi sintomi, il 14,4 una sintomatologia comunque lieve. Nel 9,5 percento dei casi attuali lo stato clinico è "severo", nell'1 percento è classificato come "critico".

Consulta il bollettino regionale del 25 maggio

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LeccePrima è in caricamento