rotate-mobile
Attualità

Covid-19, altri tre morti e 265 i positivi. Si accelera per vaccini in farmacia

Andamento sempre costante della diffusione del virus: oggi su 19.628 i contagi sono oltre 260. Restano 19 i pazienti più gravi in terapia intensiva su 178 ricoveri complessivi. Già dalla prossima settimana potranno partire le somministrazioni delle dosi nelle farmacie convenzionate

LECCE - Andamento costante nel bollettino regionale che registra 265 casi di positività Sars-Cov-2 su 19.628 test giornalieri, ma la soglia dei contagi, pur con rilievi non ancora allarmanti, non è ancora destinata a scendere.

Risale infatti a 3.631 il numero delle persone attualmente positive in Puglia, 66 in più rispetto a ieri in cui il report ne indicava 3.565. Si contano altri tre decessi.

Degli oltre duecentosessanta casi di contagio complessivi, 27 sono quelli rilevati in provincia di Lecce, 80 in provincia di Bari, nella provincia di Barletta-Andria-Trani, 35 in provincia di Brindisi, 58 nella provincia di Foggia e 57 nella provincia di Taranto. Un caso è relativo ad un residente fuori regione.   

Resta stabile il numero dei pazienti ricoverati in terapia intensiva che sono sempre 19, mentre i pazienti con sintomi in area non critica passano dai 155 rilevati nella giornata di ieri ai 159 contemplati nel report odierno.

I soggetti totali guariti sono stati, sino ad ora, 264.923, mentre i casi totali di contagio, dall’inizio della pandemia, hanno raggiunto la quota di 275.415, di cui 32.370 quelli rilevati in provincia di Lecce. Il computo delle persone decedute per le conseguenze legate all’infezione sono, sino ad oggi, complessivamente 6.861.

Leggi il bollettino

Vaccini, in farmacia da settimana prossima

Le farmacie di comunità della Regione Puglia sono pronte per avviare le somministrazioni di vaccini anti-covid presso le loro sedi già a partire dalla prossima settimana. Lo comunica il direttore del dipartimento Politiche per la Salute, Vito Montanaro.

E questo almeno sulla base di quanto è emerso dall’incontro che si è tenuto oggi al dipartimento per la Promozione della Salute e del benessere animale con i rappresentanti delle associazioni di categoria delle farmacie convenzionate e con l’Ordine professionale dei farmacisti.

Nel corso dell’incontro è stato infatti verificato il completamento degli adempimenti organizzativi propedeutici all’avvio delle attività di somministrazione dei vaccini anti-covid tramite le farmacie convenzionate, sulla base dell’accordo sottoscritto tra Regione-Federfarma-Assofarm e approvato dalla giunta regionale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid-19, altri tre morti e 265 i positivi. Si accelera per vaccini in farmacia

LeccePrima è in caricamento