Covid-19, aumentano i tamponi. Sono 611 i nuovi positivi e quindici i contagi nel Leccese

Superata la soglia dei 5 mila test molecolari effettuati nelle ultime ore in Puglia: l’11,8 per cento è risultato positivo all'infezione da coronavirus. Nuovi casi a Lecce, Aradeo, Cutrofiano e Taurisano. Tredici decessi e il numero complessivo arriva a 686

LECCE - Sono oltre seicento i nuovi contagi da coronavirus (187 in più rispetto a ieri) registrati oggi in Puglia secondo i dati riportati dal bollettino epidemiologico regionale. Con un numero di tamponi in aumento, 5.147 quelli processati oggi e un incidenza inferiore rispetto ai rilevamenti di inizio settimana che si attesta sull’11,8 per cento complessivo. Ci sono da registrare però anche tredici decessi. Sono 2.090 in più i tamponi effettuati nelle ultime 24ore (ieri se ne contavano 3.057, ma con una incidenza di positività superiore: 424 casi di contagio pari al 13,9 per cento).

Oggi invece il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, sulla base delle informazioni del direttore del dipartimento promozione della salute, Vito Montanaro, ha invece comunicato che sono stati processati 5.147 test molecolari per l'infezione da Covid-19 e sono 611 i tamponi risultati positivi (pari al 11,8 per cento dei casi testati) in tutto il territorio regionale. Tra questi quindici sono quelli riconducibili alla provincia di Lecce, tredici in meno rispetto al dato della giornata di ieri. Questi ultimi dati hanno fatto salire il numero degli attuali soggetti contagiati sull’intero territorio regionale sulla soglia delle 8.708 unità.

Di questi, come detto, quindici sono riconducibili alla provincia di Lecce, (un nuovo caso confermato ad Aradeo di un contatto del residente tornato recentemente dall’estero e già in quarantena fiduciaria e tre a Lecce, presso il mercato di Settelacquare, ma già noti da alcuni giorni. Mentre a Cutrofiano l’amministrazione comunale ha confermato che sono solo 5 i soggetti ancora postivi sul territorio cittadino secondo i dati ufficiali comunicati dalla Asl. Si tratta di casi circoscritti e riconducibili a due focolai sviluppatisi all'interno di due nuclei familiari) rispetto ai 28 registrati ieri.

A Taurisano intanto, su disposizione del sindaco Raffaele Stasi, le scuole comunali resteranno chiuse per tre giorni, dal 28 al 30 ottobre, per la sanificazione degli ambienti, così come avvenuto e diposto dal sindaco Gianni Marra anche a Squinzano nei giorni scorsi dopo la positivita di una docente. Decisioni analoghe nelle ultimo ore anche a Soleto (scuole chiuse per due giorni) e a Zollino dove sono risultati altri cinque tamponi positivi (quattro studenti e un docente) della scuola secondaria di primo grado che si aggiungono ai precedenti due casi di alunni già risultati positivi. L'istituto comprensivo resterà chiuso sino al 2 novembre come comunicato dal sindaco Edorado Calò. Sempre a Taurisano invece è risultato postivo anche un tesserato della squadra locale di calcio come comunicatpo dalla società e già comunque avviati i tracciamenti e i provvedimenti cautelativi a cura della Asl territoriale.     

Sono invece 239 i casi registrati nella provincia di Bari, 13 nella provincia di Brindisi, 142 nella Bat, 137 nella provincia di Foggia e 58 nella provincia di Taranto. Sette i casi postivi attribuiti a residenti fuori regione. Si registrano purtroppo anche tredici decessi: uno in provincia di Bari, dieci in provincia di Foggia, due in provincia di Taranto.

Il numero delle persone guarite sul territorio regionale è di 6.187 secondo i dati riportati oggi dal bollettino, 169 in più rispetto al dato di ieri. I casi attualmente attivi risalgono e sono ad oggi in tutta la Puglia 8.708. In isolamento domiciliare ci sono 8.011 persone. Dall'inizio dell'emergenza sono stati effettuati complessivamente 531.155 test per accertare la positività o meno dei possibili contagiati. I pazienti ricoverati nei reparti dedicati sono ad oggi 697, quarantanove in più rispetto al dato di ieri. Di questi i ricoverati in terapia intensiva sono ora 62.    

Il totale dei casi positivi in Puglia confermati dall’inizio della fase emergenziale, e aggiornato con il dato degli ultimi due giorni, si attesa su 15.581complessivi così suddivisi: 6.524 nella provincia di Bari; 1.646 nella provincia della Bat; 1.081 nella provincia di Brindisi; 3.691 nella provincia di Foggia; 1.134 nella provincia di Lecce; 1.391 nella provincia di Taranto. Sono 114 i casi attribuiti a residenti fuori regione. Il totale dei decessi sale a 686.

Qui il bollettino epidemiologico del 27 ottobre

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Travolto con il furgone, amputata parte della gamba destra del 38enne

  • La lite degenera: spunta pistola a salve, investito con violenza con l’auto

  • Debito di droga si trasforma in incubo: lo minacciano davanti al nipote, tre in manette

  • Favori in cambio di sesso, viagra e battute di caccia, chiesti 12 anni e mezzo per l’ex pm

  • Freddato a 22 anni con un colpo di pistola alla testa, inflitti due ergastoli

  • Ubriaca alla guida colpisce auto, poi si ribalta: illesa una 21enne

Torna su
LeccePrima è in caricamento