menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Covid 19, contagi in aumento in attesa del picco: nel Salento si arriva a quota 65

Ancora in crescita la curva epidemica secondo i dati di protezione civile e Regione: in provincia di Lecce altri 8 casi positivi e tra questi un 40enne di Surbo ricoverato a Galatina. Il bilancio in Puglia sale a 438

LECCE - Crescono ancora i numeri relativi ai casi accertati di contagio da Covid 19 in provincia di Lecce che secondo i dati in possesso e comunicati dalla protezione civile, nell’aggiornamento delle 18 di oggi (quello fornito dalla Regione a causa dell'elevato numero di tamponi che si sta eseguendo in queste ore nei laboratori non è ancora ripartito con precisione tra le province), raggiungono ora i 65 in totale. Ai 57 rilevati nel doppio aggiornamento della serata di ieri del dipartimento di promozione della salute, se ne sono aggiunti quindi altri otto. Tra questi dovrebbe essere contemplato anche quello di un giovane 40enne di Surbo, ricoverato nel reparto di malattie infettive di Galatina, che dopo una crisi respiratoria e le visite in ospedale, e il controllo del tampone, era risultato effettivamente positivo al virus pandemico. La conferma è stata comunicata nelle scorse ore anche dalla direzione della Asl al commissario prefettizio che guida il Comune, Carlo Sessa.

Sono stati in totale 31 i nuovi casi di contagio da coronavirus rilevati in tutta la Puglia e ci sono stati anche quattro decessi: nella provincia della Bat un paziente di 78 anni, in provincia di Brindisi è deceduto un paziente di 71 anni, nella provincia di Bari sono deceduti due altri pazienti, uno di 81 anni e uno di 71 anni, tutti con patologie pregresse. Lo ha comunicato con il solito aggiornamento serale il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, sulla base delle informazioni rese dal direttore del dipartimento promozione della salute, Vito Montanaro, precisando che “in considerazione dell'elevato numero di tamponi che si sta eseguendo in queste ore nei laboratori della rete regionale, ad ora non è possibile comunicare il dato suddiviso per provincia di domicilio. L’operazione di inserimento delle schede è ancora in corso”.

Il dato complessivo invece riporta che sono stati effettuati complessivamente 475 test in tutta la regione per l'infezione da Covid-19 e di questi 444 sono risultati negativi e 31, come detto, sono i positivi. Nel corso della serata inoltre sono risultate positive una neonata di due mesi e la sua mamma, che hanno contratto l'infezione in ambiente familiare e non ospedaliero, e che da oggi sono ricoverate. Al momento si può quindi fare riferimento solo al dato complessivo e ufficiale diramato dal dipartimento della protezione civile e in possesso anche del ministero della Salute che oggi contava 112 casi positivi nella provincia di Bari, 23 nella Bat, 65 a Brindisi, 91 a Foggia, 19 a Taranto e 65 nella provincia di Lecce.     

Salgono così a 438 i casi positivi registrati su scala regionale e 23 sono state sino ad ora le persone decedute. I dipartimenti di prevenzione delle Asl hanno attivato tutte le procedure per l'acquisizione delle notizie anamnestiche ed epidemiologiche, finalizzate a rintracciare i contatti stretti dei soggetti risultati positivi. Anche oggi la crescita della curva relativa al numero dei contagiati sembra essere in linea con le previsioni epidemiologiche relative alla Puglia con casi di contagio destinati a crescere in attesa del picco di diffusione previsto nei prossimi giorni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Salento da zona gialla: 81 nuovi casi ogni 100mila abitanti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LeccePrima è in caricamento