rotate-mobile
Lunedì, 17 Gennaio 2022
Il bollettino regionale

Covid 19, sono 187 i positivi. Controlli green pass tra confusione e buonsenso

La settimana che riparte con la nuova normativa sulla certificazione verde si apre con l’analisi di oltre 17mila test e 32 contagi in provincia di Lecce. Sei i nuovi decessi nelle ultime ore. In ospedale 137 ricoverati in area non critica e 18 in terapia intensiva

LECCE - La nuova settimana che si apre con l’esordio delle nuove norme sul Green Pass “rafforzato” e la tolleranza, dettata dal buon senso, in merito a controlli ed eventuali sanzioni, e con 187 nuovi casi di contagio al coronavirus riportati nel bollettino regionale sulla base dall’analisi di 17.045 test. Si registrano purtroppo, nelle ultime ore, altri sei decessi a causa della complicanze generate dall’infezione del virus.

In lieve risalita il numero degli attuali positivi rispetto al dato diffuso ieri: attualmente sono 4.632, ovvero trentadue in più rispetto al dato precedente. La situazione aggiornata nei reparti ospedalieri conta ora 137 persone ricoverate con sintomi in area non critica, mentre il numero dei degenti in terapia intensiva è di 18 unità.

Degli oltre centottanta casi di contagio complessivi, 32 sono quelli riconducibili alla provincia di Lecce 23 alla provincia di Bari, 5 alla provincia di Barletta-Andria-Trani, 13 alla provincia di Brindisi, 109 alla provincia di Foggia e tre alla provincia di Taranto.

I soggetti totali guariti sono stati, sino ad ora, 269.619, mentre i casi totali di contagio, dall’inizio della pandemia, hanno raggiunto la quota di 281.151, di cui 33.423 quelli rilevati in provincia di Lecce.

I controlli a campione alle fermate dei bus, sui treni regionali e nei bar anche in Puglia sono partiti all’insegna della confusione interpretativa (soprattutto sulle verifiche sui mezzi pubblici dove i autisti e controllori non hanno potere sanzionatorio, ma in molti casi hanno garantito le verifiche del possesso della certificazione verde) e del buonsenso, e senza troppe pressioni.

Il piano di sicurezza interforze per i controlli, messo a punto dalla questura su indicazioni del Comitato provinciale per l'ordine pubblico, prevede da oggi e tutti i giorni un dispositivo di controlli con pattuglie all'ingresso e all'uscita delle scuole, alle fermate dei bus, nelle attività di ristorazione e, per quanto riguarda la polizia ferroviaria, anche a bordo dei treni regionali.

Nei fine settimane e nei giorni festivi e prefestivi il dispositivo si rafforzerà con controlli più capillari nelle ore serali e nei luoghi di maggiore aggregazione, le vie dello shopping e dei locali.

Leggi il bollettino

Prosegue intanto la campagna vaccinale contro il covid in tutta la Puglia, rispettando i target fissati dal commissario nazionale per l’emergenza.

In provincia di Lecce la somministrazione è avvenuta anche nella giornata di domenica con 3.534 dosi inoculate (di cui 2.812 terze dosi).  Tra queste 1.080 quelle somminstrate nella Caserma Zappalà di Lecce, 104 nel Centro polivalente di Galatina, 282 nel Complesso Euroitalia di Casarano, 184 nel Pta (ex ospedale) di Gagliano del Capo, 266 nella palestra del Liceo Scienze Umane del  “Quinto Ennio” di Gallipoli, 243 nello Stabile Zona Industriale di Nardò, 117 a Poggiardo, 201 nel Pta (ex ospedale) di Maglie, 108 dal Sisp di Maglie, 270 nella Rssa comunale di Martano, 256 nel Pta (ex ospedale) di Campi, 54 nel capannone ex Acait, 217 dai medici di medicina generale, in ambulatorio e a domicilio e 67 nelle farmacie. Per tutte le informazioni sull'organizzazione e gli orari di apertura degli hub a partire da oggi, clicca qui.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid 19, sono 187 i positivi. Controlli green pass tra confusione e buonsenso

LeccePrima è in caricamento