rotate-mobile
Mercoledì, 22 Maggio 2024
Attualità

Covid-19, stabile il numero dei ricoverati. Sono invece 147 i casi di positività

Tamponi processati oltre quota 22mila e un tasso di positività giornaliero dello 0,68 per cento. In provincia di Lecce il dato più alto con 58 nuovi casi. Due i decessi. I ricoverati in area non critica sono ora 131 mentre in terapia intensiva restano 17 pazienti

LECCE – L’effetto obbligo del green pass porta in dote, anche oggi, un numero considerevole di test processati che sono stati esattamente 22.606 e dai quali sono emersi 147 nuovi casi di contagio al coronavirus (con un tasso giornaliero fissato allo 0,68 per cento) sulla base dei dati riportati dal bollettino regionale. Dopo le tre vittime di ieri si registrano anche due nuovi decessi.

Dei 147 casi si positività registrati nelle ultime ore ben 58 riguardano la provincia di Lecce, mentre gli altri sono ripartiti tra i 25 in provincia di Bari, i 9 nella provincia della Bat, i 5 nella provincia di Brindisi, i 16 nella provincia di Foggia e i 33 nella provincia di Taranto. Un caso è riconducibile a un residente fuori regione.

A Galatina, in seguito all’accertamento di un caso di covid-19 nella scuola dell'infanzia di via San Lazzaro, considerata la fascia di età degli alunni e di concerto con dipartimento di prevenzione della Asl e la dirigente scolastica, il sindaco Marcello Amante ha predisposto in queste ore un’ordinanza di chiusura del plesso fino al 2 novembre prossimo.

Si provvederà inoltre alla sanificazione dello stesso plesso e precauzionalmente, già in serata, un’ulteriore sanificazione, oltre a quella già effettuata domenica, interesserà anche la scuola di via Spoleto, dove le classi interessate da precedenti contagi sono attualmente in dad.

Resta pressoché stabile del numero dei pazienti ricoverati in ospedale, con sintomi, e in area non critica. Dai 128 di ieri si è giunti ai 131 rilevati nella giornata odierna. Mentre i pazienti più gravi in terapia intensiva sono 17.

Il numero dei soggetti attualmente positivi si attesta oggi a 2.018, ovvero ottantatre in meno rispetto al dato riscontrato ieri. I soggetti totali guariti sono stati, sino ad ora, 261.910, mentre i casi totali di contagio, dall’inizio della pandemia, ha raggiunto la quota di 270.749, di cui 31.593 rilevati in provincia di Lecce.

Leggi bollettino

Aggiornamento vaccini

Sono 5.986.261 le dosi di vaccino anticovid somministrate sino ad oggi in Puglia sulla base del dato aggiornato alle 6 dal report del governo nazionale. Tali dosi rappresentano l’87.1 per cento di quelle consegnate dal commissario nazionale per l’emergenza che sono state sino ad ora 6.874.673.

Anche in provincia di Lecce prosegue la campagna di vaccinazione con le 2.383 somministrazioni  effettuate nella giornata di ieri: 203 nel Complesso Euroitalia di Casarano, 130 nella struttura Operativa Territoriale della Protezione Civile di Campi Salentina, 185 nel PTA di Gagliano del Capo, 215 nella Palestra del Liceo Scienze Umane “Q. Ennio” di Gallipoli, 151 nel Museo Sigismondo Castromediano di Lecce, 520 nella Caserma Zappalà di Lecce, 115 nello Stabile Zona Industriale di Nardò, 119 nel Centro aggregazione giovanile di Spongano, 231 nel Pvp di Martano, 35 nell'Ospedale di Gallipoli, 158 nel Pta di Maglie, 180 nel Dea Fazzi, 12 dal Sisp di Nardò, 79 dai medici di medicina generale. E 40 le terze dosi somministrate agli ospiti di strutture sanitarie e sociosanitarie.

Domenica 24 ottobre, intanto durante la fiera regionale di San Vito a Ortelle, nel parco San Vito, nei pressi della cappella, si terrà un nuovo open day per la somministrazione del vaccino anticovid per le persone dai 12 anni compiuti in su. La vaccinazione verrà effettuata nell'ambulatorio medico mobile dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 19. Saranno disponibili tutti i tipi vaccini in uso e verranno somministrate anche le terze dosi per gli over 60 che hanno completato il ciclo vaccinale da almeno 6 mesi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid-19, stabile il numero dei ricoverati. Sono invece 147 i casi di positività

LeccePrima è in caricamento