menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Covid 19, un solo caso nel Salento. Sopralluogo in una scuola a Parabita

Sono 73 i tamponi positivi registrati nell'ultimo bollettino epidemiologico. Il riconfermato presidente della Regione, insieme a Lopalco, presso il "Giannelli" per verificare la situazione organizzativa

LECCE - Sono stati 76 i tamponi risultati positivi al Covid-19 dei 4.131 registrati da ultimo nel database regionale (1,8 percento). Di questi, un solo nuovo caso è stato riscontrato in provincia di Lecce (totale 795 dall'inizio dell'epidemia), mentre ben 39 in quella di Foggia: sul dato pesa l'incidenza del contagio tra i partecipanti a una festa di famiglia, come spiegato dal direttore generale della locale Asl, Vito Piazzolla.

In 62 sono stati dichiarati guariti ragion per cui, non essendo stato registrato alcun decesso, l'incremento degli attuali positivi risulta pari a 14, per un totale di 2.433. Flessione per quanto riguarda i ricoveri: i pazienti che necessitano di cure ospedaliere sono 224 (meno 5 rispetto a ieri), di cui sempre 15 in terapia intensiva. 

Leggi il bollettino del 29 settembre

Intanto proseguono i sopralluoghi negli istituti scolastici pugliesi: il riconfermato presidente della Regione, Michele Emiliano, ha visitato l'IISS "Giannelli" di Parabita, accompagnato dall'assessore all'Istruzione in carica, Sebastiano Leo, e da quello alla Sanità, ma ancora in pectore, Pier Luigi Lopalco.

"Le scuole non sono state mai pensate prima d’ora per gestire una pandemia - ha commentato Emiliano ringraziando il personale scolastico, con in testa il dirigente Cosimo Preite -, ma le stiamo adattando come sempre facciamo in questi casi. Certo, non tutto è perfetto. Ma l’impegno è massimo. Qui a Parabita stiamo constatando che tutto va bene però non tutte le scuole sono come questa. Questo tour nelle scuole serve proprio a verificare tutte le situazioni, cercando di migliorare il migliorabile e dare anche un po’ di sostegno. La scuola rimane l’unico mezzo per far crescere i nostri ragazzi e dare loro un’idea del mondo che sia aperta e critica. La forza della scuola è davvero straordinaria, anche in questi tempi così complicati”.

“Oggi abbiamo avuto la conferma - ha sottolineato Lopalco - che i dirigenti scolastici hanno davvero compiuto miracoli per mettere in pratica quelle che sono le linee guida ministeriali. Da parte nostra, negli scorsi giorni abbiamo emanato un protocollo che dovrebbe facilitare qualunque evento che inevitabilmente nelle prossime settimane o nei prossimi mesi potrà capitare in questa o quell’altra scuola della nostra regione. Quindi con il protocollo della Regione si identifica il referente della scuola, il referente dell’Asl e si danno le linee guida ai pediatri su come comportarsi. Questo per rendere più fluida tutta la gestione della nuova normalità della scuola durante il Covid”.

"Siamo qui a Parabita - ha dichiarato Leo - per supportare il grande lavoro che è stato fatto. E le istituzioni scolastiche sono al centro dei nostri progetti politici ed amministrativi. Coloro che lavorano nelle scuola sono riusciti a dare il massimo e io penso che sono, insieme agli operatori sanitari, gli eroi di questa grandissima pandemia che ha colpito la nostra regione e la nostra nazione. Quindi ringrazio tutti per il lavoro fatto”.

emilianolopalcodirigente-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LeccePrima è in caricamento