rotate-mobile
Il bollettino epidemiologico

Covid in frenata, sono 3.834 i nuovi casi. In calo anche i ricoverati

Il rendiconto giornaliero conferma la lenta regressione della curva dei contagi. Scende ancora il numero delle persone attualmente positive che sono ora 84.096. Nelle ultime ore oltre 4.700 le guarigioni certificate. Si contano altri 14 decessi

LECCE - Il bollettino regionale odierno riporta altri 3.834 nuovi casi di contagio al Covid-19 e alle sue varianti in Puglia su 30.064 tra tamponi e test analizzati, ma continua anche la corsa delle guarigioni che assottiglia ancora il numero delle persone attualmente positive che sono ora 84.096. Sono 4.782 le guarigioni certificate che compensano le ulteriori 3mila e 800 positività registrate (con uno scarto di 948 casi attivi in meno rispetto agli 85.058 di ieri) nelle ultime ore e al netto di 14 nuovi decessi.

Le province di Bari e Lecce restano con una concentrazione di contagi più elevata rispetto agli altri territori rispettivamente con 1.090 e 1.031 nuovi casi. Gli altri sono ripartiti tra i 269 della provincia di Barletta-Andria-Trani, i 289 della provincia di Brindisi, i 634 della provincia di Foggia e i 475 della provincia di Taranto. Tra i residenti fuori regione si contano altri 32 casi e per altri 14 la provincia di appartenenza non è stata ancora definita.

L’aggiornamento sui ricoveri indica un nuovo decremento dei posti letto occupati in area non critica, dove i pazienti sono ora 708 (ieri erano 727), mentre i degenti in terapia intensiva sono 48. Con l’aggiornamento di questi ultimi dati i casi totali di persone contagiate in Puglia dall’inizio della pandemia sale a 719.722 di cui 123.508 in provincia di Lecce.

Leggi il bollettino

Come reso noto dalla Asl (e come riportato in un articolo a parte) dal primo marzo in provincia di Lecce rimarranno aperti solo i punti vaccinali di popolazione di Campi Salentina, Martano, Gagliano del Capo, Nardò, Gallipoli e la Caserma Zappalà di Lecce.

Per gli over 12 la vaccinazione è ad accesso libero, senza prenotazione, per prime, seconde e terze dosi. Il Museo Castromediano di Lecce, da lunedì 28 sarà aperto dal lunedì al venerdì dalle 15 alle 18, esclusivamente per le vaccinazioni pediatriche (fascia 5-11 anni) a cui si accede con prenotazione o tramite i pediatri di libera scelta.

  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid in frenata, sono 3.834 i nuovi casi. In calo anche i ricoverati

LeccePrima è in caricamento