menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto di repertorio

Foto di repertorio

Il Covid non arretra: chiusa una scuola, altri contagi in una Rsa di Casarano

Codici ha presentato un esposto per far luce sulla situazione di "Euroitalia" a Casarano. Il sindaco ha disposto le operazioni di sanificazione in una scuola elementare di Trepuzzi dopo l'accertamento di un caso positivo

LECCE – Una denuncia, firmata dall'associazione Codici, per casi di contagi da covid- 19 nella residenza socio-sanitaria “Euroitalia” di Casarano. E un'altra scuola chiusa, questa volta a Trepuzzi.

L'epidemia nel Salento non arretra e Codici ha voluto accendere un faro su un'altra Rsa, dopo gli eventi che si sono verificati ne “La Fontanella” di Soleto e nella struttura “San Vincenzo” a Miggiano.

L’associazione ha raccolto alcune segnalazioni di contagi a Casarano, nella struttura residenziale, e si è subito attivata firmando un esposto alla Procura della Repubblica con l'obiettivo di far luce sull'accaduto.

“Non è il primo caso di cui ci occupiamo in Salento – spiega il segretario nazionale Ivano Giacomelli - dove purtroppo la pandemia si sta facendo sentire in maniera particolarmente forte, come dimostrano i decessi tra gli anziani ospiti delle strutture, con i contagi che non risparmiano nemmeno gli operatori sanitari. Anche per la Euroitalia di Casarano ci sono le rassicurazioni dei responsabili, le dichiarazioni tese a minimizzare, ma i positivi sono stati tanti e riteniamo quindi doveroso fare chiarezza, appurare se sono stati seguiti i protocolli per prevenire l’infezione”.

“Lo chiedono i parenti e noi siamo con loro, anche in questa vicenda, che pone degli interrogativi a cui bisogna dare delle risposte”, conclude il segretario.

A Trepuzzi invece, dopo che è stato accertato un caso di positività tra gli alunni, è stata disposta la chiusura della scuola dell’infanzia “Gallotta” dell’istituto comprensivo “Tito Schipa”. La disposizione del sindaco Giuseppe Maria Taurino, valida per oggi 2 marzo, è stata fatta in chiave preventiva, per permettere, cioè, di pulire, disinfestare e sanificare i locali e garantire la salubrità degli ambienti scolastici.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Stanchezza in primavera, ecco perché

  • Sicurezza

    Come utilizzare l’aceto per le pulizie di casa

  • Cucina

    Melanzane marinate all’aceto, fresche e veloci

Torna su

Canali

LeccePrima è in caricamento