menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Covid, i nuovi casi sono 1.082. Prima il Dpcm, poi nuova ordinanza sulla scuola

Oltre diecimila i tamponi processati. Per il nuovo provvedimento sulle attività didattiche si attende la collocazione della regione nella relativa fascia di rischio. Vaccinati quasi 40mila operatori sanitari

LECCE – Su 10.221 tamponi molecolari registrati sono 1.082 quelli risultati positivi (10,6 percento). Al netto di quelli su casi già noti, i test sono stati 4.235 (la quota di positivi diventa allora pari al 25,7 percento).

Per quanto riguarda il dettaglio per province, 435 sono casi emersi in provincia di Bari, 92 in provincia di Brindisi, 217 nella provincia Bat, 118 in provincia di Foggia, 104 in provincia di Lecce, 110 in provincia di Taranto, oltre a 5 casi di residenti fuori regione e uno di residenza non nota. Negli ultimi 7 giorni la media è stata di 1.090 nuovi casi, per una incidenza di 189 ogni 100mila abitanti.

I decessi sono stati 15, per un totale di 2.755 dall’inizio dell’epidemia. L’incremento dei guariti rispetto al dato precedente è stato di 839 unità. Il combinato di nuovi casi, decessi e guariti determina il numero di casi attivi, che oggi risulta di 55.478, con un aumento di 228 rispetto a quanto riportato nel bollettino di eri. I pazienti ricoverati risultano oggi essere 1.571 (più nove), di cui 165 in terapia intensiva (meno cinque), reparto nel quale si sono registrati tre nuovi ingressi. 

Ordinanza tecnica sulla scuola

Intanto il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, ha prorogato di un giorno la vigenza dell’ultima ordinanza sull’attività didattica scolastica (a distanza salvo, su richiesta, in presenza nelle scuole primarie e secondarie di primo grado): si tratta di un allineamento tecnico con l’ultimo decreto legge, in modo che la scadenza sia sincronizzata al 16 gennaio, sabato.

La Regione si riserva un nuovo provvedimento dopo l’emanazione del prossimo Dpcm che stabilirà la collocazione secondo le fasce di rischio, tenendo conto dell’evoluzione del quadro epidemiologico e del report, ancora in fase istruttoria, redatto dal Dipartimento della salute.

Interlocutorio, dunque, l’incontro in videoconferenza di questa mattina tra Emiliano, gli assessori Lopalco (Salute), Maurodinoia (Trasporti), la direttrice dell’Ufficio scolastico regionale, Anna Cammalleri e i sindacati.

Vaccinazioni

Secondo l'ultimo aggiornamento, sono 43.520 le dosi di vaccino somministrate in Puglia, pari al 58,3 percento di quelle fornite (la media nazionale è di 56,9). Gli operatori sanitari che hanno ricevuto la prima dose sono 39.458, poco più di 1.800 gli ospiti delle Rsa. Il resto è stato somministrato a personale non sanitario (amministrativi della Asl, indotto ospedaliero).

Leggi il bollettino del 13 gennaio

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LeccePrima è in caricamento