menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Curva dei contagi, altri mille positivi su 3.821 tamponi. Registrati 24 decessi

Lieve incremento del tasso tra positivi registrati e tamponi processati nelle ultime 24 ore: il 26,2 per cento dei test effettuati è risultato positivo. Un decesso anche nel Leccese. A Sanarica il sindaco dispone chiusura Comune e scuolabus. Cambiano orari postazioni drive in

LECCE - Lieve incremento del tasso tra postivi registrati e tamponi processati in Puglia nelle ultime 24 ore: il 26,2 per cento dei test effettuati è risultato positivo al Covid-19, ovvero, 1.001 infezioni su 3.821 tamponi, oltre 3400 in meno rispetto a quelli dell’ultimo fine settimana che sono stati  7.293.

In calo anche i casi di positività registrati in provincia di Lecce che sono oggi 85 a fronte del 220 di ieri e con un decesso rilevato tra i 24 totali (otto in provincia di Bari, uno in provincia di Brindisi, due in provincia di Bat, sette in provincia di Foggia, e cinque in provincia di Taranto e uno come detto nel Leccese). Sono stati esattamente 3.472 in meno i test effettuati nelle ultime ore rispetto a quelli della giornata di giovedì.

Il presidente della Regione, Michele Emiliano sulla base delle informazioni del direttore del dipartimento promozione della salute, Vito Montanaro, ha reso noto che oggi sono stati registrati 3.821 test per l'infezione da covid-19 e sono stati registrati esattamente 1.001 casi positivi, con un tasso del 26,2 quasi due punti in più rispetto alla percentuale rilevata ieri attestata sul 24,5 per cento. Questi ultimi dati hanno fatto salire il numero degli attuali soggetti contagiati in Puglia sulla soglia delle 46.578 unità.

Dei nuovi 1.001 casi registrati, come detto, 85 sono oggi riconducibili alla provincia di Lecce dove proseguono anche in diversi comuni salentini le operazioni di sanificazione e chiusure cautelative e temporanee di alcuni istituiti scolastici e uffici pubblici a seguito dei casi di positività registrati: ultimo provvedimento in ordine di tempo la disposizione del sindaco Sanarica, Salvatore Sales che, in seguito ad alcuni casi di contagio che hanno interessato gli ambienti degli uffici comunali pubblici, ha emanato una nuova ordinanza con  la quale  è stato sospeso sino al 12 dicembre il servizio dello scuolabus e per il periodo dal 7 al 13 dicembre invece i dipendenti comunali svolgeranno la loro prestazione lavorativa in modalità di lavoro  agile. L'accesso al municipio sarà quindi inibito, ma per le urgenze saranno comunque garantiti i servizi essenziali mediante la reperibilità telefonica e le informazioni utili potranno essere attinte dal sito e dai profili social del comune.

Sono invece 278 i casi registrati nella provincia di Bari, 78 nella provincia di Brindisi, 462 nella provincia di Foggia e 100 nella provincia di Taranto. La Asl della Bat non ha comunicato i dati relativi alle ultime 24 ore per problemi tecnici.

Il numero delle persone guarite sul territorio regionale è di 17.028 secondo i dati riportati oggi dal bollettino, 233 in più rispetto al dato di ieri. I casi attualmente attivi risalgono e sono ad oggi in tutta la Puglia 46.578. In isolamento domiciliare ci sono 44.773 persone, oltre il 96 per cento dei contagiati. Dall'inizio dell'emergenza sono stati effettuati complessivamente 843.494 test per accertare la positività o meno al coronavirus. I pazienti ricoverati nei reparti dedicati sono ad oggi 1.805 (circa il 4 per cento), undici in meno rispetto al dato di ieri. Di questi i ricoverati in terapia intensiva sono ora 197.   

Il totale dei casi positivi in Puglia confermati dall’inizio della fase emergenziale, e aggiornato con il dato degli ultimi due giorni, si attesa su 65.342 complessivi così suddivisi: 25.446 nella provincia di Bari; 7.298 nella provincia della Bat; 4.706 nella provincia di Brindisi; 14.840 nella provincia di Foggia; 4.971 nella provincia di Lecce; 7.653 nella provincia di Taranto. Sono 409 i casi attribuiti a residenti fuori regione. Il totale dei decessi sale a 1.736.     

Qui il bollettino epidemiologico del 7 Dicembre

Tamponi, postazioni drive in: gli orari festivi

La direzione della Asl di Lecce ha comunicato gli orari delle postazioni drive in per i tamponi nei giorni festivi e prefestivi del mese di dicembre 2020 e gennaio 2021.  

La postazione dell'ospedale “Galateo” di San Cesario, in via Croce di Lecce, esegue i tamponi nelle giornate dell'8 e del 25 dicembre, del 1 e del 6 gennaio dalle 9 alle 12, mentre nelle giornate del 24 e del 31 dicembre, dalle 9 alle 17. Gli orari consueti negli altri giorni: dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 19.

Nella postazione di Nardò (in località Boncuri) il tampone viene eseguito nelle giornate del'8 e del 25 dicembre, del 1 e del 6 gennaio dalle 9 alle 12 e nelle giornate del 24 e 31 dicembre, dalle 9 alle  13. Orari consueti nelle altre giornate dal lunedì al sabato dalle 9 alle 13.

Resta invariato l'orario della postazione di Tricase presso l’ospedale Panico, nei locali limitrofi al pre triage, tutti i giorni dalle 8 alle 19.30. In tutte queste tre postazioni il tampone viene eseguito esclusivamente a coloro ai quali la Asl Lecce ha richiesto e prenotato il test e a coloro che arrivano dagli stati esteri per cui, al rientro, è obbligatorio il tampone.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LeccePrima è in caricamento