menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Curva stabile e altri 945 positivi. Quasi mille i guariti, ma si contano 28 decessi

Si mantiene inalterato al 10 per cento il tasso di positività in questo fine settimana dove sono stati effettuati 9.347 test. Calano ancora i ricoveri. Il caso della Rssa di Fasano con 43 positivi tra ospiti e staff già vaccinati

LECCE - Fine settimana in zona gialla e con poco più di 9300 tamponi processati che lasciano pressoché invariato il tasso dei contagi al 10,1 per cento. Ieri il rapporto contagi-test viaggiava sulla stessa lunghezza ed era pari al 10,06 per cento. I casi positivi riportati oggi dal bollettino epidemiologico regionale sono 945, su una base di 9.347 test eseguiti, mentre il conteggio dei decessi si accresce con altre 28 persone venute a mancare a causa delle complicanze generate dall’infezione da covid-19. Sono stati 794 in meno i test effettuati nelle ultime ore rispetto agli 10.141 di ieri.  

Dei 945 casi positivi registrati oggi in Puglia, 315 sono quelli in provincia di Bari e tra questi i nuovi positivi accertati a Santeramo in Colle, ben 144, con un trend di incremento dei contagi mai avuto nei mesi scorsi. E dei nuovi contagiati accertati circa 20 hanno meno di 15 anni, quindi in piena età scolare il che ha costretto il sindaco Fabrizio Baldassarre, ad emettere la nuova ordinanza con la quale ha disposto la sospensione della didattica in presenza in tutte le scuole della città fino al 20 febbraio.

Gli altri casi di positività sono 66 in provincia di Brindisi, con 43 persone positive nella residenza socio sanitaria “Sancta Maria Regina Pacis” a Fasano, in cui sia gli ospiti sia gli operatori erano già stati sottoposti alla vaccinazione completa. Il richiamo era stato effettuato lo scorso 4 febbraio. Ad aver contratto il virus sono 33 ospiti e 10 componenti dello staff. Secondo quanto comunicato dall'amministrazione comunale i contagiati sono tutti asintomatici e in buona salute. Un ulteriore screening di tamponi è previsto fra circa dieci giorni.

E ancora 81 casi nella provincia della Bat, 272 in provincia di Foggia, 41 in provincia di Lecce (il report di ieri ne riportava 83), 168 in provincia di Taranto. Un residente positivo è di fuori regione e uno di provincia di residenza non ancora nota.

Dei 28 decessi registrati 5 sono avvenuti in provincia di Bari, dodici in provincia della Bat, tre in provincia di Foggia, uno in provincia di Lecce e sei in provincia di Taranto. Un decesso è relativo ad un residente fuori regione.

Questi ultimi dati riportati nel bollettino regionale aggiornano il numero complessivo degli attuali soggetti contagiati in Puglia a 41.522, ovvero 78 in meno rispetto a ieri. Il numero dei guariti sul territorio regionale raggiunge quota 89.320, altri 995 in più rispetto al dato riportato sempre ieri. In isolamento domiciliare ci sono 39.974 persone, il 96,3 per cento dei contagiati.

Dall'inizio dell'emergenza sono stati effettuati complessivamente 1.428.130 test per accertare la positività o meno al coronavirus. I pazienti ricoverati nei reparti dedicati sono ad oggi 1.548 (il 3,3 per cento), 48 in meno rispetto alle ultime 24 ore. Di questi 164 sono in terapia intensiva, con 15 nuovi ingressi odierni. Il totale dei decessi sale a 3.582. Dall’inizio della pandemia ad oggi il totale dei casi positivi confermati di covid in Puglia è stato di 134.424.

Sul versante vaccini sono 72.377 i cittadini pugliesi over 80 che si sono prenotati sino ad ora per la vaccinazione anti covid-19. “Siamo a oltre un terzo del target previsto dalla campagna” commenta l’assessore alla Sanità, Pier Luigi Lopalco, “e siamo soddisfatti dall’andamento delle prenotazioni. Ricordiamo che nei prossimi giorni continueranno ad essere attivi i canali del sito sanita.puglia.it, dei Cup delle Asl, anche per via telefonica e il sistema FarmaCup delle farmacie pugliesi”. La raccomandazione è sempre quella di non accalcarsi in farmacia o di affollare i cup: i vaccini, come ha assicurato Lopalco, “saranno disponibili per tutti".

Qui il bollettino epidemiologico del 13 Febbraio

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LeccePrima è in caricamento