Coronavirus, secondo decesso nel Salento: perde la vita un 75enne

Un uomo di Monteroni di Lecce, ricoverato da tempo a Copertino per dei problemi polmonari, era stato trasferito a Galatina perché positivo al tampone: è spirato nel pomeriggio di oggi

Foto di repertorio.

GALATINA – È  il secondo decesso nel Salento di un paziente positivo al Coronavirus. Un uomo di 75 anni, di Monteroni di Lecce, era ricoverato al “San Giuseppe di Copertino” da alcune settimane per dei problemi ai polmoni, come si apprende dall’agenzia di stampa Ansa, che cita come fonte la Prefettura. A seguito della positività dell’esito del tampone al quale era stato sottoposto durante la degenza, era stato trasferito presso il reparto Malattie infettive dell’ospedale di Galatina. Ed è qui che, nel corso del pomeriggio, è spirato per una compromissione irreversibile delle vie respiratorie.  

Non c’è stato più nulla da fare: i medici del “Santa Caterina Novella” hanno dovuto arrendersi davanti alla morte dell’uomo. Si tratta del secondo decesso nella provincia di Lecce, causato dal Covid-19. Il primo, tragico episodoi è quello relativo a un’anziana di Copertino, una donna di 88 anni, due giorni addietro. Nella mattinata di martedì, infatti, il cuore della donna ha cessato di battere. Si trovava ricoverata al “Vito Fazzi” di Lecce da quattro, cinque giorni.

I sanitari l’avevano affidata ai medici con una serie di sintomi compatibili con il Coronavirus al quale era poi risultata, effettivamente, positiva. Come per l’episodio che ha riguardato la paziente, anche per il 75enne sarà l’Istituto superiore di sanità a dover fornire nei prossimi giorni ulteriori elementi che possano attestare o meno la correlazione tra il decesso e il virus contratto.

Regione attende accertamento 

Nel bollettino divulgato, quotidianamente dalla Regione, sul più recente decesso in Puglia si procede con cautela. "Molti organi di stampa stanno diffondendo la notizia del sesto decesso in Puglia da Covid-19. Tale notizia al momento non risulta confermata poiché il test effettuato nel laboratorio di Lecce risulta dubbio. Pertanto la procedura ministeriale prevede l'effettuazione di un test di conferma che sarà effettuato nella giornata di domani, nel Policlinico di Bari. Prima di avere l'esito del laboratorio di Bari, dunque, non si può parlare di sesto decesso".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La conferma ufficiale in mattinata

La conferma ufficiale alla notizia, che era stata comunque verificata a fondo ed era già più che certa, è arrivata questa mattina. "Il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, sulla base delle informazioni del direttore del dipartimento Promozione della Salute Vito Montanaro comunica che l'uomo di 75 anni deceduto ieri in Provincia di Lecce, è risultato positivo a Covid-19. Sarà l'Istituto Superiore di Sanità a stabilire il nesso tra infezione da Covid-19 con il decesso quando analizzerà i campioni clinici", indica una nota.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Negli sportelli dell'auto, cocaina per due milioni, arrestato un 43enne

  • Durante la rapina minaccia di morte la cassiera con l’arma: arrestato

  • Coronavirus, nel Salento registrati altri sei positivi: due da fuori regione

  • Violenze durante il sonno, a processo il padre adottivo

  • Furgone sbanda, finisce contro l’albero e prende fuoco: un ragazzo in coma

  • Finanziamenti con documenti falsi, al terzo tentativo scattano le manette

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento