Muore Ugo Cantelmo: partecipò alla stipula dei Contratti collettivi nazionali

Si è spento nelle ultime ore, all’età di 91 anni, il nipote del fondatore delle Officine Cantelmo. Giornalista e funzionario del Ministero del lavoro

Ugo Cantelmo.

LECCE – Lutto in città: si spegne, all’età di 91 anni, Ugo Cantelmo: giornalista e funzionario presso il Ministero del Lavoro, era il nipote del fondatore delle Officine Cantelmo.

Da giovane è stato anche giornalista alla Voce Repubblicana, per poi intraprendere una lunga carriera ministeriale, sia nella sede centrale, che alla Direzione provinciale degli uffici di Matera e Lecce. Su delega del Ministero, aveva partecipato alla stipulazione dei Contratti collettivi nazionali di categoria e gestito vertenze nazionali di lavoro.

Consulente tecnico di fiducia della Sezione lavoro del Tribunale di Lecce,  negli anni Ottanta  Cantelmo è  stato insignito dell'onoreficenza  di ”Commendatore al merito della Repubblica". Cantelmo era un uomo molto conosciuto e stimato in città per le sue qualità professionali e umane.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Viavai sospetto intorno a casa, blitz dei carabinieri: trovati droga e soldi

  • Coppia massacrata in casa, il giovane assassino reo confesso chiede l’abbreviato

  • Muore colto da infarto davanti alla scuola: attendeva la nipotina

  • Benzina e fuoco nell’autolavaggio: ma l'hard disk delle videocamere "sopravvive" alle fiamme

  • Curva stabile, quasi 1500 positivi. Casarano e Alessano scuole solo in Ddi

  • Non si fermano all’alt, schianto sul guardrail: in auto la targa rubata a un finanziere

Torna su
LeccePrima è in caricamento