rotate-mobile
Venerdì, 12 Aprile 2024
Non c'è campo / Tricase

Paese salentino senza telefono e internet: il caso approda in Parlamento

Interrogazione del deputato Andrea Caroppo nella commissione trasporti e al ministro delle telecomunicazioni per risolvere i disagi che da mesi riguardano la piccola frazione di Depressa

DEPRESSA (Tricase) – Risale al 2017 “Non c’è campo”, il film del regista e scrittore Federico Moccia, che raccontava i disagi di una classe di liceo approdata in un paese dove telefoni e rete internet svanivano nel nulla e causavano una vera e propria sconnessione dai social. Quella pellicola, tra l’altro, era girata e ambientata in una località salentina, a Scorrano.

Quello che sta accadendo a Depressa, piccola frazione di Tricase, non è un film ma ha a molto a che fare con il racconto di quella pellicola: sì, perché da mesi, infatti, gli abitanti del borgo devono fare i conti con problemi di connessione e di telefono, vivendo una vera e propria esclusione dalla modernità.

A sollevare la questione e a dare peso a quanto si sta consumando, a quanto sembra, da alcuni mesi, a Depressa, è stato il deputato salentino, Andrea Caroppo. I cittadini del posto, infatti, dalle informazioni raccolte dal politico locale per poter fare una semplice chiamata col cellulare sono costretti a uscire per strada, salire sul terrazzo o andare in giardino.

Non solo: i problemi di rete riguardano ovviamente anche i prelievi col bancomat e i pagamenti tramite Pos. Episodi che stanno rendendo complicata l’esistenza dei circa 1500 residenti e, da non sottovalutare, soprattutto nell’ottica anche di una richiesta di soccorso in caso di necessità.

“L’assenza del segnale di telefonia – denuncia - isola un’intera comunità con notevoli disagi per tutti i cittadini di ogni età, come studenti e lavoratori, e per le attività commerciali. È impensabile che nell’era del digitale ci siano centri, anche importanti dal punto di vista turistico, che sono costretti all’isolamento”.

Per questo motivo, dopo le segnalazioni ricevute da alcuni abitanti, il deputato si è recato personalmente sul posto per appurare questo disagio. Come risposta al problema, il capogruppo di Forza Italia nella nona commissione trasporti, poste e telecomunicazioni della Camera dei deputati, ha depositato un’interrogazione nello stesso organismo di cui fa parte, interessando lo stesso Ministero delle Attività produttive, presieduto da Adolfo Urso, perché “ponga rimedio a questa situazione”.

Poche settimane fa un caso analogo aveva colpito alcune famiglie di un altro centro salentino, Giurdignano, ma in quella circostanza il guasto era stato doloso e ripristinato, dopo le lamentele dei residenti. Qui, il problema sembra più sistematico coi cittadini esasperati che chiedono soluzione ai disagi.

LeccePrima è anche su Whatsapp. Seguici sul nostro canale.

  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Paese salentino senza telefono e internet: il caso approda in Parlamento

LeccePrima è in caricamento