rotate-mobile
Attualità

Dieci donne “Imperfette”, dall’Inghilterra vittoriana in arrivo al BookCity di Milano

Il volume, che traccia l’evoluzione sociale del ruolo femminile, è frutto del lavoro della traduttrice leccese Emanuela Chiriacò, e sarà presentato domani al prestigioso evento culturale

LECCE - "Dico che è colpa vostra, perché mi avete cresciuto come una stupida, idiota, ignorante di tutto quello che avrei dovuto sapere, tutto ciò che riguardasse me e la vita che ero destinata a vivere da moglie; i miei bisogni fisici, la passione in arrivo, il significato del mio sesso, la condizione di moglie e la maternità a seguire. Non mi avete dato in mano una sola arma per difendermi dai possibili attacchi di un uomo nei suoi momenti peggiori. Mi avete mandato a combattere la più grande battaglia nella vita di una donna, quella in cui dovrebbe conoscere ogni fase del gioco, con il velo bianco di mussolina – sorride beffarda – della nubile purezza a farmi da scudo".

Così si esprime Flo, la protagonista diciassettenne del racconto “Terra Incognita” di George Egerton, nei riguardi della madre per averla costretta a contrarre il matrimonio sbagliato senza sapere nulla della vita. Flo, insieme ad Alice, Esther, Kathie, la signora Jennings, la signora Jordan, Cassandra, Jenny, Lena e la donna che sedeva con le mani in mano sono le donne che popolano il volume "Le Imperfette. Storie di donne nell'Inghilterra vittoriana e post vittoriana", curato dalla salentina Emanuela Chiriacò ed edito da Pe (Primiceri Editore - Collana Classici).

Un lavoro di recupero e valorizzazione di dieci racconti di autori e autrici inglesi pubblicati su riviste inglesi e in raccolte di racconti dal 1894 al 1922, tradotti per la prima volta in lingua italiana dalla leccese Emanuela Chiriacò: “Il Cuore Fedele (A Faithful Heart)” di George Moore, “Inguaribile (Irremebiable)” di Ella D’Arcy, “Il Desiderio Più Profondo (Thy Heart’s Desire)” di Netta Syrett, “Terra Incognita (Virgin Soil)” di George Egerton, “Il Povero Diavolo (A Poor Stick)” di Arthur George Morrison, “Un Inquilino Perfetto (The Prize Lodger)” di George Gissing, “L’Associazione (A Society)” di Virginia Woolf, (l’unico già tradotto in italiano), “Genio (Genius) di Elinor Mordaunt, “Lena Wrace2” di May Sinclair e “La Donna Con Le Mani in Mano (The Woman Who Sat Still)” di Parry Truscot.

Il progetto nato con lo scopo di tratteggiare donne diverse per età, carattere, cultura e provenienza in procinto di sposarsi, già sposate, in fuga o in relazioni fuori dall’istituto matrimoniale, traccia l’evoluzione sociale del ruolo femminile dalla tradizione vittoriana alla nascita della New Woman, e segna il passaggio letterario dal racconto di impianto classico vittoriano al modernismo con i primi esempi di flusso di coscienza.

A spiegare la scelta del titolo, ispirato dal primo verso della poesia “Edge” di Sylvia Plath “A woman is perfected”, è la coordinatrice del progetto, Antonia Santopietro (Literaria Consulenza Editoriale): “Al culmine della vita, nella compiutezza raggiunta sull’orlo, si definisce la donna, la sua perfezione; e imperfette sono le donne confinate in ruoli o ambiti di irrilevanza, ritenute folli o moderatamente atte alla vita, inette o ripudiate, invisibili nei secoli, nei molti luoghi e nelle diverse culture”.

Il volume sarà presentato per la prima volta domani, venerdì 13 novembre, alle 17, in diretta streaming sul sito di BookCity Milano. All’evento curato dal portale di cultura e vivere sostenibile Zest Letteratura Sostenibile, inserito nel programma ufficiale dell’edizione 2020 di BookCity, parteciperanno Emanuela Chiriacò, la critica letteraria Paola Del Zoppo, autrice del saggio conclusivo contenuto nella pubblicazione e la scrittrice romana Emanuela Cocco (come moderatrice). Per seguire la diretta online si può utilizzare il seguente link: https://www.facebook.com/groups/zestletteraturasostenibile.

Uscito il 23 ottobre, il libro è disponibile in libreria su ordinazione, sul sito della casa editrice (https://www.primicerieditore.it/) e negli store online (Feltrinelli, IBS, Libreria Universitaria, Hoepli, Libroco).

Le donne dietro le "Imperfette"

Emanuela_Chiriaco-2Emanuela Chiriacò è traduttrice. Collabora alla redazione del portale Zest Letteratura Sostenibile/Tellus|Quaderni di Letteratura, Ecologia, Paesaggio, per il quale scrive recensioni e traduce articoli. Ha pubblicato i racconti “Fame da Bue” nell’antologia “Non ti resisto” edito da Emma Books (Concorso Donna nel Quotidiano - Literaria Consulenza editoriale & Agenzia Letteraria, 2017), “Il nero assottiglia anche la notte”, “Uastasignu”, “Uno”, “Fish” e “Affetti feroci, amati rancori sulla rivista Fili d’aquilone, e “Mièrum nell’antologia Racconti divini (Giacovelli editore, 2018). Ha tradotto e pubblicato i racconti “A respectable woman (Una donna rispettabile)” di Kate Chopin (Emmazine il magazine di Emma Books), e “The kiss (Il bacio)” di Kate Chopin (Zest Letteratura Sostenibile).

Paola_Del_Zoppo-2Paola Del Zoppo è traduttrice e critica letteraria. Insegna Letteratura tedesca all’Università degli studi della Tuscia ed è docente del Master di II livello in Traduzione letteraria ed editing dei testi dell’Università degli studi di Siena. Co-fondatrice e direttrice editoriale della casa editrice Del Vecchio, ha tradotto poesia e letteratura contemporanea dalle lingue tedesca e inglese (Max Frisch, Leonhard Frank, Lutz Seiler, Sibylle Lewitscharoff, Gwyneth Lewis, Marion Poschmann e altri).

Foto Emanuela Cocco-2Emanuela Cocco ha scritto per il teatro e per la TV, come autrice e come critica. Ha pubblicato drammaturgia, racconti, saggi di analisi letteraria su riviste e antologie. È redattrice della rivista di drammaturgia contemporanea “Perlascena”, ha fondato e dirige, con Fabio Massimo Franceschelli, lo spazio di critica della drammaturgia “Terra di Nessuno”; per “Donne Difettose” cura la “Staffetta Difettosa”, rassegna video di proposte letterarie di testi scritti e presentati da donne. “Tu che eri ogni ragazza” (Wojtek 2018) è il suo primo romanzo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dieci donne “Imperfette”, dall’Inghilterra vittoriana in arrivo al BookCity di Milano

LeccePrima è in caricamento