rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Nota dell'azienda sanitaria

Migliorano le condizioni del direttore di Asl: lascia la terapia intensiva cardiologica

Rodolfo Rollo, colpito domenica sera da un arresto cardiaco nei pressi del Dea, si trova ora nel reparto Cardiologia interventistica ed emodinamica del “Vito Fazzi”

LECCE - Migliorano progressivamente le condizioni di salute del direttore generale di Asl Lecce, Rodolfo Rollo, colpito da un arresto cardiaco nella prima serata di domenica e salvato in extremis davanti al Dipartimento di emergenza e accettazione (Dea) dal provvidenziale intervento di una infermiera del Pronto Soccorso che era in attesa di iniziare il turno di lavoro. 

Il direttore, informa il bollettino dell'azienda sanitaria, dopo essere stato sottoposto ad angioplastica coronarica, è stato trasferito dall'Unità di terapia intensiva cardiologica al reparto di Cardiologia interventistica ed emodinamica, diretto da Giuseppe Colonna. 

Rollo aveva iniziato a non sentirsi bene mentre era in compagnia della moglie e di amici in una località rivierasca sull'Adriatico e quando l'auto sulla quale viaggiava è arrivata al Dea, ha perso conoscenza qualche decina di metri prima dell'ingresso nell'edificio. Per sua fortuna in quel momento l'infermiera era nei paraggi e il massaggio cardiaco praticato è stato determinante. Poco dopo personale del 118 è giunto con un defibrillatore prelevato da un'ambulanza e il direttore ha ripreso conoscenza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Migliorano le condizioni del direttore di Asl: lascia la terapia intensiva cardiologica

LeccePrima è in caricamento