Martedì, 18 Maggio 2021
Attualità

Elettrificazione della rete ferroviaria: sul piatto 50 milioni di euro

La Regione potrà avviare i lavori lungo le tratte Maglie-Otranto e Zollino-Gagliano. L'assessore Maurodinoia: "Queste risorse vanno a sommarsi ai 130 milioni già stanziati nel 2015 con fondi regionali"

LECCE - L'elettrificazione della rete ferroviaria lungo le tratte Maglie-Otranto e Zollino-Gagliano del Capo è una possibilità ormai concreta. La Regione Puglia ha ottenuto 50 milioni di euro per completare i lavori lungo la dorsale ferroviaria salentina.

Lo ha reso noto l'assessore regionale ai Trasporti e alla mobilità sostenibile, Anita Maurodinoia, la quale ha spiegato che la ripartizione delle risorse finanziarie per gli investimenti e lo sviluppo delle infrastrutture, previste dalla legge di Bilancio del 2018, è stata portata all’attenzione della conferenza delle Regioni, in attesa del decreto del ministero.

“In sostanza - dichiara l’assessore - i 50 milioni di euro vanno a sommarsi ai 130 milioni già stanziati nel 2015 con fondi regionali (Fondo sviluppo e coesione 2014-2020) al fine di collegare la dorsale salentina alla rete nazionale, attraverso le linee Bari-Taranto e Lecce-Brindisi-Taranto già elettrificate, riducendo notevolmente sia i tempi di percorrenza, sia le emissioni nocive nell’ambiente”.

“L’obiettivo – continua l’assessore - è creare con il completamento dell’elettrificazione, un sistema ferroviario regionale sempre più integrato, interoperabile, sostenibile e sicuro”.

Maurodinoia spiega che l'obiettivo raggiunto rappresenta un motivo di “grande soddisfazione per la Regione Puglia, che ci ripaga per l’incessante pressing nei confronti del ministro che ha rispettato l’impegno e sento di dover ringraziare”.

“Ringrazio l’assessora regionale ai trasporti e alla mobilità sostenibile Anita Mauridinoia e tutti i consiglieri regionali, tra cui anche Cristian Casilli, che si sono impegnati per ottenere questo straordinario risultato” commenta il sindaco di Gallipoli e presidente della Provincia, Stefano Minerva, “insieme ai tanti sindaci abbiamo cercato di far sentire la nostra voce per cercare di migliorare il territorio. Siamo stati ascoltati e siamo riusciti a raggiungere l’obiettivo. Se cresce il singolo cresce il territorio e viceversa: i collegamenti che si andranno a completare con questo finanziamento permetteranno ai pugliesi e ai turisti di muoversi con più facilità attraverso la mobilità pubblica in più zone del Salento. Con le tratte Maglie-Otranto e la Zollino-Gagliano, che permetterà di raggiungere velocemente la nostra città, si completa dunque un quadro necessario in termini di trasporti. Sono del parere che un sindaco non debba gioire solo dei risultati della propria zona circoscritta ed è per questo che oggi voglio esprimere la mia contentezza per quanto fatto e per la buona politica” 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elettrificazione della rete ferroviaria: sul piatto 50 milioni di euro

LeccePrima è in caricamento