Epidemia da Covid-19: sempre meno pazienti ricoverati in terapia intensiva

In una settimana il tasso di occupazione è diminuito di quasi un terzo, aumentano i cittadini in isolamento domiciliare. Nel bollettino epidemiologico della Regione registrato un solo caso accertato nel Salento

LECCE - Continua a scendere con una certa costanza il numero dei pazienti che negli ospedali pugliesi necessitano della terapia intensiva: ad oggi ne risultano 62 (ieri ne risultavano 71), mentre nell'arco di una settimana - l'8 aprile erano 90 - il tasso di occupazione è diminuito di quasi un terzo.

Negli altri reparti dedicati al trattamento dell'infezione da Covid-19, Malattie Infettive e post acuzie, sono passati da 600 a 611, per un incremento pari al 4,4 percento nel giro di una settimana (erano 639 l'8 aprile). Aumenta anche il numero dei pazienti in isolamento domiciliare: attualmente interessa mille 879 pugliesi, 38 in più rispetto al dato di ieri e il 20 percento in più rispetto a una settimana addietro, quando erano mille 509.

Per quanto riguarda i nuovi casi accertati: sono 53 gli esiti positivi al test del Covid-19 registrati nella nota quotidiana della Regione Puglia. I tamponi processati sono stati mille 149, un numero in aumento rispetto a quello riporato ieri (979) ma che risente comunque del rallentamento delle attività di laboratorio in coincidenza con il fine settimana e le festività (33mila e 71 è il totale dei tamponi effettuati dall'inizio dell'epidemia, per un tasso pari a 8 test ogni mille abitanti).

I dati confermano un andamento complessivamente contenuto dell'epidemia: il tasso di incremento dei casi accertati, infatti, risulta pari al 4,6 percento (in totale i casi sono 3mila 118). In provincia di Lecce è stato segnalato un solo esito positivo, per un totale di 425. Due i guariti per un totale di 288 e undici i decessi (278 il dato cumulativo con il tasso di letalità all'8,9 percento): tre in provincia di Foggia e undici in provincia di Bari.

Il divario che si notava inizialmente tra il sesso maschile e quello femminile, con una percentuale di incidenza di casi da Covid prevalente per i maschi, si è quasi completamente assorbito: ora i tassi sono 48,6 per le donne e 51,4 per gli uomini (rispettivamente il 47,4 e il 52,6 l'8 aprile). 

Qui il grafico interattivo dei casi accertati in provincia di Lecce 

Lecce 14-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Perde il controllo della moto e si schianta vicino casa: muore 35enne

  • Muore colto da infarto davanti alla scuola: attendeva la nipotina

  • Benzina e fuoco nell’autolavaggio: ma l'hard disk delle videocamere "sopravvive" alle fiamme

  • Non si fermano all’alt, schianto sul guardrail: in auto la targa rubata a un finanziere

  • Difendere un assassino, l’avvocato di De Marco: “Non siamo dei mostri”

  • Scuola, in arrivo una nuova ordinanza: Ddi al 100 per cento per una settimana

Torna su
LeccePrima è in caricamento