Fine settimana con otto casi positivi di Covid-19. Sanificato pronto soccorso

Decremento dei contagi in Puglia, rispetto ai tredici casi registrati ieri, ma degli otto positivi emersi dagli ultimi 1.843 test tre riguardano la provincia di Lecce. Sono tutti a “bassa positività” e rilevati dopo l’arrivo di ieri al Vito Fazzi

LECCE - C’è un nuovo decremento dei casi di contagio da Covid 19 rispetto all’andamento degli scorsi giorni che ha fatto risalire il livello di attenzione e preoccupazione per la diffusione di piccoli focolai. Il report del bollettino epidemiologico odierno in Puglia riporta che ci sono otto nuovi contagi da coronavirus sul territorio regionale in diminuzione rispetto ai tredici registrati ieri. Dei nuovi casi postivi, tre sono  quelli localizzati nella provincia di Lecce e fanno riferimento ai pazienti lievemente positivi e con carica virale particolarmente bassa, rilevati dopo i tamponi eseguiti ieri presso l'ospedale "Vito Fazzi" e giunti presso il pronto soccorso prima di essere ricoverati.

L’esito dei tamponi effettuati nel pomeriggio di ieri, come spiegato da nosocomio leccese, ha evidenziato  una “bassa positività” e quindi anche una carica di contagio pressoché minima. Su disposizione dell’autorità medica e sanitaria della Asl e dell’ospedale si è comunque dediso di  sanificare la sala d’emergenza del pronto soccorso e le sale dove viene effettuata la tac. L’attività del pronto soccorso  non ha subito variazioni ne chiusure prolungate, se non quelle legate solo alle attività di sanificazione come da protocollo. A seguito delle nuove positività degli ultimi giorni (nella provincia di Lecce, ai 5 casi d'importazione da paesi extracomunitari si sono aggiunti un focolaio di 7 casi sviluppati attorno ad un medico cardiologo attualmente ricoverato e i tre contagiati di ieri, tra cui un 75enne di Bagnolo del Salento come confermato dal sindaco Irene Chilla), il servizio di igiene pubblica ha già esteso l'indagine epidemiologica per tracciare i contatti e circoscrivere il possibile focolaio.      

Il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, sulla base delle informazioni del direttore del dipartimento promozione della salute, Vito Montanaro, ha comunicato che oggi sono stati registrati  1.843  test per l'infezione da Covid-19 e sono otto casi risutati positivi: due nella provincia di Bari, uno nella provincia di Brindisi, due nella provincia di Foggia e tre nella provincia di Lecce.  Nessun decesso (dopo quello registrato ieri nel foggiano) di pazienti con diagnosi di infezione da nuovo coronavirus.

Il numero delle persone guarite resta fissato 3.961, secondo i dati riportati oggi dal bollettino. I casi attualmente attivi risalgono di nove unità quindi, e sono ad oggi 76. I pugliesi in isolamento domiciliare sono 59. Dall'inizio dell'emergenza sono stati effettuati complessivamente 227.533 test per accertare la positività o meno dei possibili contagiati. I pazienti ricoverati nei reparti dedicati sono ora 16.  

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il totale dei casi positivi in Puglia, dall’inizio della fase emergenziale, e aggiornato con il dato degli ultimi due giorni, si attesa su 4.586 complessivi così suddivisi: 1.502 nella provincia di Bari; 382 nella provincia della Bat; 671 nella provincia di Brindisi; 1.180 nella provincia di Foggia; 540 nella provincia di Lecce; 281 nella Provincia di Taranto. Sono 30 i casi attribuiti a residenti fuori regione. Il totale dei decessi resta fermo a 549.     

Qui il bollettino epidemiologico del 25 luglio

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazza di 22 anni trovata morta in appartamento: è mistero

  • "La moneta da 1 euro non c'è più nel carrello". E lui chiama la polizia

  • Cade dagli scogli in un punto impervio, ferito recuperato con l'elicottero

  • Tragedia in ospedale: si lancia dal quarto piano, muore donna 73enne

  • Covid, quattro casi e un decesso nel Leccese. Movida: controlli straordinari

  • La collisione, la caduta e la barca che affonda. “Sentivo il risucchio dell’elica”

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento