Fondi per la videosorveglianza: i dieci comuni della provincia beneficiari

Ripartito dal ministero un budget di tre milioni a livello nazionale. Per Santa Cesarea Terme in arrivo 240mila euro, poco meno per Melpignano

LECCE – Ci sono anche dieci piccoli comuni della provincia di Lecce tra i beneficiari dei fondi assegnati dal ministero dell’interno per la videosorveglianza.

Gli enti interessati sono stati finanziati dal dicastero sulla base delle proposte presentate: per Santa Cesarea Terme ci sono 240mila euro; per Melpignano saranno disponibili 231mila euro; 170mila per San Pietro in Lama; 162mila per Sannicola; 159mila per Porto Cesareo; 147mila per Melendugno; 120mila per Taurisano; 82mila per Surano; 71mila per Alliste; 69mila per Ortelle.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Soddisfazione è stata espressa del coordinatore regionale della Lega, Andrea Caroppo: “Assegnati oggi dal ministero 3 milioni di euro per la videosorveglianza nei Comuni: un supporto per il contrasto a tutti i fenomeni di illegalità, dalla microcriminalità alle grandi piazze di spaccio. Presto altri milioni di euro per la sicurezza, mi auguro che tutti i comuni pugliesi che non l’hanno ancora fatto si attivino con la loro progettualità per accedere alle ingenti risorse messe a disposizione dal ministro Salvini”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Duplice omicidio: muoiono un uomo e una donna, ricercato l’autore

  • Nel biglietto insanguinato mappa e annotazioni su come agire

  • Duplice omicidio: assassino ripreso per dei secondi, ha ucciso con pugnale da sub

  • Duplice omicidio: autopsia sui corpi delle vittime, perquisizioni nelle case

  • Impeto e rabbia, dinamica di un duplice omicidio su cui s'interroga una città

  • Giovane turista fa il bagno e sul fondale ritrova bacino in ceramica del XIV secolo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento