rotate-mobile
Per ora altri 18

La frana allontana la Puglia da Roma: Ita Airways aumenta i voli nel periodo di Pasqua

La compagnia ha incrementato il suo operativo su Brindisi e Bari dal 26 marzo al 2 aprile. Nell’imminente fine settimana, Trenitalia assicura alcuni collegamenti, ricorrendo ai bus sostitutivi nella tratta tra Ariano Irpino e Montecalvo

LECCE – Ita Airways ha comunicato l’aggiunta di 18 voli su Bari e Brindisi, nel periodo tra il 26 marzo e il 2 aprile, oltre a quelli già in programma. La tariffa di partenza è di 55 euro (comprensiva del bagaglio a mano).

La decisione della compagnia consente un parziale sospiro di sollievo per le ripercussioni della frana sulla tratta ferroviaria tra Foggia e Benevento che ha interrotto i collegamenti diretti in treno tra la Puglia e la capitale e tutto il versante tirrenico. Ita Airways si è detta anche pronta a mettere a disposizione ulteriori voli, qualora ve ne fosse il bisogno.

“Questa iniziativa rappresenta un'importante risposta ai disagi e alle criticità causati dalla frana che ha danneggiato la galleria Starza. Nei giorni scorsi il presidente Michele Emiliano è prontamente intervenuto per sollecitare risposte tempestive da parte del governo nazionale al fine di calmierare i prezzi dei voli. L'incremento dell’operativo dei voli da Roma Fiumicino sui nostri aeroporti contribuirà a garantire la continuità dei trasporti e a mantenere la vitalità dei collegamenti con la capitale e le destinazioni internazionali”.

“La scelta di Ita Airways di incrementare i voli tra gli aeroporti pugliesi e l’aeroporto di Fiumicino per le festività pasquali colma importanti carenze e dimostra che il vettore è attento alle esigenze del territorio – ha detto l’assessore ai Trasporti, Anita Maurodinoia -. Garantendo più voli e prezzi accessibili si risponde prontamente a una problematica che interessa tantissimi cittadini pugliesi, in particolari pendolari e studenti, ma anche i turisti che avrebbero voluto raggiungere la Puglia con maggiore facilità. Ringrazio Ita Airways e Aeroporti di Puglia per la costruttiva collaborazione ancora una volta confermata”.

La nota di Trenitalia

Trenitalia, da parte sua, ha assicurato il mantenimento di alcuni collegamenti a lunga percorrenza anche nell’imminente fine settimana, il secondo dopo il verificasi della frana. Parte del tragitto sarà effettuata con bus sostitutivi con un allungamento dei tempi di percorrenza fino a 90 minuti. Durante il weekend, tuttavia, potrebbero esserci ripercussioni del servizio sulla linea Adriatica, che in questi giorni è utilizzata da coloro che dalla Puglia si spostano verso nord.

Dall’inizio dell’interruzione dello scorso 12 marzo – fa sapere ancora Trenitalia -sono stati attivati circa 700 bus sostitutivi, forniti più di 2mila kit di assistenza ai passeggeri e impiegati oltre 100 addetti all’assistenza nelle stazioni di Roma Termini, Bari Centrale, Lecce, Foggia, Benevento e Caserta, impegnati a fornire informazioni alla clientela sui bus sostitutivi e i percorsi alternativi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La frana allontana la Puglia da Roma: Ita Airways aumenta i voli nel periodo di Pasqua

LeccePrima è in caricamento