rotate-mobile
Mercoledì, 19 Giugno 2024
Attualità Melendugno

Frantoi aperti, underground experience: i tesori di Melendugno e Borgagne tra arte e degustazioni

Via alla seconda edizione della manifestazione organizzata dal Comune. Racconterà l'anima del territorio attraverso mostre, meditazione, performance, musica, degustazioni

MELENDUGNO - La storia dei frantoi di Melendugno e Borgagne tra arte, storia, bellezza.  Si chiama “Frantoi aperti-Underground experience” la tre giorni organizzata dal Comune di Melendugno, giunta alla seconda edizione. La manifestazione è prevista dal 31 maggio al 2 giugno e racconterà l'anima del territorio attraverso mostre, meditazione, performance, musica, degustazioni.


Un itinerario alla scoperta dei frantoi più rappresentativi del territorio: il Frantoio ipogeo Potì nei pressi del cimitero di Melendugno, il Frantoio San Francesco di piazza San Francesco di Melendugno, il Frantoio semi ipogeo di Borgagne in via Lecce.

c81176dd-7615-468e-b21e-e02d0c333543


“Vogliamo riproporre questa manifestazione dopo il successo dello scorso anno nella convinzione che sia un modo per conoscere una parte del territorio importante e spesse volte inaccessibile”, dice il sindaco Maurizio Cisternino. “I frantoi raccontano una storia fatta di rinunce e sacrifici, dobbiamo dunque valorizzarli per non perdere quel patrimonio materiale e immateriale che appartiene alla nostra identità”.

LeccePrima è anche su Whatsapp. Seguici sul nostro canale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Frantoi aperti, underground experience: i tesori di Melendugno e Borgagne tra arte e degustazioni

LeccePrima è in caricamento