rotate-mobile
Attualità Gallipoli

I futuri marinai a bordo di Nave Diciotti: visita degli studenti sul pattugliatore

Questa mattina allievi e docenti dell’istituto Nautico di Gallipoli sono stati accolti dal personale e dal comandante dell’unità navale della guardia costiera attraccata da qualche giorno nel porto. Scambio dei crest tra Schena e il vice della capitaneria Sciarra

GALLIPOLI - Tutti a bordo del pattugliatore della guardia costiera per tastare da vicino strumentazioni e attività operativa e accrescere le conoscenze legate all’attività militare in mare. Questa mattina il personale di bordo della nave “Ubaldo Diciotti”, attraccata da qualche giorno presso la banchina del porto, ha accolto una rappresentanza di 41 studenti e sei docenti dell’istituto Nautico “Vespucci “ di Gallipoli.

La visita, che conferma la costante sinergia tra l’istituto scolastico superiore e la capitaneria di porto gallipolina, ha rappresentato un momento molto utile e funzionale per la formazione dei “marinai” del futuro.

In particolare gli allievi, entusiasti ed incuriositi per l’opportunità data dalla guardia costiera di visitare una delle due unità maggiori del corpo, dopo una breve introduzione effettuata dal comandante di Nave Diciotti, il capitano di fregata Andrea Schena, sono stati accompagnati nel “cuore” dell’unità dal personale di bordo.

Nel corso della visita, oltre agli impianti ed alla strumentazione di bordo, sono state illustrate alcune delle attività svolte dall’unità riguardanti principalmente la salvaguardia della vita umana in mare, la sicurezza della navigazione, la tutela dell’ambiente e dei suoi ecosistemi, i controlli sulla filiera ittica e le attività di protezione civile.

Inoltre nel corso della mattinata, il comandante in seconda della capitaneria di porto di Gallipoli, Biagio Mauro Sciarra è stato ricevuto dal sempre dal comandante Schena per il tradizionale scambio di crest.

SCHENA SCIARRA-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I futuri marinai a bordo di Nave Diciotti: visita degli studenti sul pattugliatore

LeccePrima è in caricamento