rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Attualità Galatone

La Reggia, per il Tar il chiosco del Kilometrozero può restare 12 anni

Una ditta concorrente aveva contestato l'aggiudicazione del Comune di Galatone nell'area del parcheggio in una delle zone più suggestive della costa

GALATONE – Località La Reggia, nei pressi della Montagna Spaccata, è l’unico sbocco sul litorale del comune di Galatone. E per quanto sia un breve tratto di costa, è uno dei più suggestivi del lato jonico salentino. Il particolare paesaggio e i tramonti mozzafiato sono fra i motivi che la rendono meta ambita. 

Qui, in particolare, d’estate si ritrovano molti giovani e da anni nell’area del posteggio sorge un chioso, il Kilometrozero, che svolge somministrazione di alimenti e bevande. E la società che lo gestisce ha ottenuto conferma dal Tar di Lecce: potrà sostarvi ancora per i prossimi dodici anni. Una ditta concorrente, infatti, si era rivolta al Tribunale amministrativo regionale, contestando l’aggiudicazione, ma i giudici hanno rigettato il ricorso. 

La vicenda nasce da lontano. Nel 2020, infatti, il Comune di Galatone, dopo aver approvato il piano comunale del commercio, ha pubblicato un bando per l’assegnazione del posteggio per la durata di dodici anni, per consentirvi la somministrazione di alimenti e bevande con un chiosco amovibile di legno con servizi annessi.

Esaminate le domande di partecipazione pervenute, il responsabile comunale al ramo ha deciso di aggiudicare -  all’epoca in via provvisoria -, il posteggio alla ditta Kilometrozero: questa, infatti, vantava un punteggio maggiore rispetto agli altri concorrenti. Uno fra questi, però, ha impugnato al Tar di Lecce la graduatoria provvisoria, ritenendo di aver diritto a un punteggio maggiore. La Kilometrozero si è difesa in giudizio con l’avvocato Paolo Gaballo, che ha obiettato quale inammissibile, sotto vari profili, e infondata nel merito l’impugnazione.

IMG_6628-3

Nel maggio del 2021 il Tar ha chiesto un approfondimento istruttorio al Comune di Galatone, in particolare se avesse proceduto o meno all’aggiudicazione definitiva del posteggio. Il responsabile comunale, dopo aver riscontrato le osservazioni presentate dai vari concorrenti, ha quindi proceduto con l’aggiudicazione definitiva del posteggio, che è stata confermata in favore della Kilometrozero. Anche l’aggiudicazione definitiva, però, è finita davanti ai giudici amministrativi, e sempre per impugnazione della ditta concorrente, che ha contestato il maggior punteggio attribuito in gara alla Kilometrozero.

Questa mattina, infine, la sentenza del Tar che, accogliendo le eccezioni preliminari e le tesi dell’avvocato Gaballo, ha dichiarato inammissibile e infondata nel merito l’azione promossa dalla ditta concorrente. Insomma, confermata l’aggiudicazione del posteggio a favore della Kilometrozero per dodici anni. Ora la società potrà concludere l’iter, nel frattempo già avviato, per realizzare un chiosco eco-compatibile in vista della prossima stagione estiva e degli anni a seguire.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Reggia, per il Tar il chiosco del Kilometrozero può restare 12 anni

LeccePrima è in caricamento