rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021
Attualità Centro

Quasi mille partecipanti a “Corri a Lecce”: Nije Nfamara e Stefania Scatigna vincono la mezza maratona

La manifestazione podistica era articolata sulla distanza di 21 chilometri ma anche di 11. Si è snodata per le vie del centro del capoluogo salentino. La decima edizione ha sostenuto il progetto “Io posso”, per garantire l’accesso al mare a coloro che sono affetti da disabilità fisica

LECCE – Sono Nije Nfamara, di origine africana e residente nel capoluogo salentino e Stefania Scatigna i vincitori di “Corri a Lecce”, la gara podistica che si è svolta questa mattina nel cuore storico della città sulla distanza della mezza maratona (21 chilometri) e di 11 chilometri.

Dalle 9, infatti, gli amanti della corsa (tra i quali anche il sindaco leccese, Carlo Salvemini, nella foto in basso) si sono dati appuntamento per la decima edizione dell’iniziativa che aveva subito uno stop durante la pandemia. Hanno preso parte un totale di 925 atleti, provenienti anche da altre regioni italiane. A guadagnare il primo posto sul podio della gara da undici chilometri sono stati invece Annalisa Maggiore e e Antonio Redi.

Il video della partenza

Organizzato dall’associazione Gpdm (Grandi podisti del Mediterraneo) in collaborazione con il Comune di Lecce e la Fidal (Federazione italiana atletica leggera), il percorso si è snodato attorno ai giardini pubblici per poi dirigersi verso Viale Lo Re e Viale Gallipoli, proseguire su Viale dell'Università fino a Porta Napoli e da qui, attraverso il centro storico, verso via Trinchese, Piazza Mazzini e via Oberdan fino a Torre del Parco, Via XX Settembre e, infine, Viale Otranto.

salveminilucia-2

Questa edizione, che ha sancito il ritorno alla normalità anche delle attività sportive, ha sostenuto il progetto “Io posso”.  L’atleta nazionale di handbike ha infatti avviato una collaborazione con l’associazione “2HE-Io posso” finalizzata all’acquisto di una speciale sedia che consente alle persone  immobilizzate dalla  Sla o da altre patologie fisiche di accedere al mare come tutti gli altri. La gara è terminata in Piazza Sant’Oronzo, il punto di partenza, senza disagio alcuno agli automobilisti. Nei giorni scorsi era stato predisposto uno speciale piano della viabilità, in collaborazione con la polizia locale, per la sola durata della manifestazione.

376e220c-3f28-4602-ac18-b5db1e3b89fd-3

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Quasi mille partecipanti a “Corri a Lecce”: Nije Nfamara e Stefania Scatigna vincono la mezza maratona

LeccePrima è in caricamento