rotate-mobile
Sabato, 25 Giugno 2022
Una decisione equilibrata

Multa di 10mila euro per il Lecce: il giudice attenua la responsabilità oggettiva

Sospiro di sollievo per il club e per i tifosi dopo lo scoppio del petardo a Vicenza che ha portato alla sostituzione del portiere dei biancorossi che pure era distante una decina di metri

LECCE - Il giudice sportivo Germana Panzironi ha comminato una multa di 10mila euro all'Us Lecce per il lancio del petardo e di un fumogeno da parte dei propri sostenitori subito dopo il gol di Strefezza per il momentaneo vantaggio dei giallorossi a Vicenza. Si tratta della sanzione minima prevista e questo, è spiegato nel dispositivo, in ragione della collaborazione fornita dalla società salentina per prevenire fatti violenti e discriminatori (comma b, articolo 29 Codice di Giustizia sportiva).

L'esplosione del primo aveva portato alla sostituzione del portiere dei veneti, Contini: distante almeno una decina di metri, l'estremo difensore si era accasciato al suolo lamentando uno stordimento tale da impedirgli di riprendere il gioco. La diagnosi in ospedale è stata quella di trauma barico (da spostamento d'aria) e successivi controlli avevano escluso ogni tipo di complicazione. In realtà anche il calciatore Cavion, che si trovava ancora più lontano, dopo aver raggiunto il compagno e il capannello che gli si era creato attorno, ha avuto una gestualità inquietante, toccandosi prima un orecchio, poi un altro mentre si inginocchiava, ma non per pregare.

Il provvedimento della giustizia sportiva non pregiudica quindi in alcun modo, come pure si era temuto, l'apertura del Via del Mare in occasione della gara di venerdì contro il Pordenone, ultima e decisiva per le sorti di un campionato tra i più belli che si ricordino per l'agguerrita concorrenza in testa alla classifica e per l'equilibrio generale che c'è stato per tutto il torneo. Primi in classifica, i giallorossi devono percorrere ancora l'ultimo metro verso il traguardo e lo potranno fare con l'aiuto di uno stadio pieno al limite della capienza consentita. E, si spera, in condizioni che non costituiscano pericolo per nessuno.

Sticchi Damiani: il petardo ha rovinato tutto

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Multa di 10mila euro per il Lecce: il giudice attenua la responsabilità oggettiva

LeccePrima è in caricamento