rotate-mobile
Sabato, 18 Maggio 2024
Domani l’ultima giornata dell’evento internazionale

Illuminate 2023 nel campus universitario: full immersion sui temi dell’innovazione digitale

Tanti i temi trattati nella seconda giornata della rassegna ad Ecotekne: dalla digitalizzazione nella pubblica amministrazione, alle tecnologie innovative, dal cloud all’intelligenza artificiale

LECCE - Una vera e propria full immersion sui temi dell’innovazione digitale. Si è aperta stamattina la seconda giornata di Illuminate 2023. Presso la sala principale del Corpo Y del campus universitario Ecotekne di UniSalento, sono intervenuti Alessandro Delli Noci, assessore allo Sviluppo economico della Regione Puglia, Carlo Salvemini, sindaco di Lecce, Fabio Pollice, rettore dell’Università del Salento, Antonio Ficarella, direttore del dipartimento di Ingegneria dell’Innovazione presso l‘Università del Salento.

E ancora Fabrizio Benvenuto, presidente di Iamcp, Elena Baeva, presidente Iamcp Erma. Affidato a un videomessaggio invece, l’intervento di Raffaele Fitto, ministro per gli Affari europei, il sud, le politiche di coesione e il Pnrr.

Terminati i saluti istituzionali, la presidente Iamcp Erma, Elena Baeva, ha espresso grande soddisfazione per la ricchezza del programma allestito nell’edizione italiana e leccese di Illuminate: tanti i temi trattati, dalla digitalizzazione nella pubblica amministrazione, alle tecnologie innovative, dal cloud e all’intelligenza artificiale.

Gli interventi istituzionali e dei relatori  

“Quella di Illuminate è una straordinaria opportunità per Lecce, per il Salento e per tutta la regione, rispetto al processo di cambiamento e la strategia di innovazione che abbiamo avviato e stiamo portando avanti con le nostre attività in Regione Puglia” ha dichiarato Alessandro Delli Noci, “la nostra visione ci ha permesso di sviluppare una strategia capace di favorire l’insediamento di molte imprese e la nascita di tante altre nel nostro territorio”.

Illuminate 6 giugno_6

“Questo è stato possibile anche grazie al sistema universitario che ha fornito e garantito quelle competenze necessarie allo sviluppo del settore dell’innovazione tecnologica. La grande attenzione rispetto ai temi delle competenze nel campo della digitalizzazione deve imporre al nostro territorio una nuova centralità nel Mediterraneo ed eventi come Illuminate, che chiamano a raccolta i più grandi esperti e innovatori internazionali, non possono far altro che accelerare questi processi di ricalibrazione delle competenze necessarie nel campo dell’information technology”.

“La città di Lecce è fiera di poter ospitare un evento così prestigioso di grande richiamo internazionale su un tema cruciale qual è quello dell’innovazione tecnologica” ha sottolineato invece Carlo Salvemini, “siamo dentro una grande trasformazione sociale, economica, culturale e tecnologica che ci impone la capacità di aggiornare i nostri sguardi, di riscrivere le mappe di navigazione e di esplorare nuove rotte”.

“L’investimento sull’aggiornamento professionale e sulla formazione nel campo dell’innovazione è strategico e fondamentale, non solo nel privato, ma ancor di più nella pubblica amministrazione. A tal proposito va ricordato che, non a caso, lo strumento del NextGenerationEu, ha definito obblighi di stanziamento rispetto agli ambiti della digital transformation, e che per la pubblica amministrazione si registra la necessità di investire, oltre che in infrastrutture tecnologiche, anche nell’adeguamento di percorsi formativi e nei criteri di individuazione delle competenze”.

“Siamo felicissimi di poter ospitare un così importante evento internazionale dove si affrontano i temi chiave del futuro dell’innovazione tecnologica” ha affermato il rettore Fabio Pollice, “il mio auspicio è che al termine di Illuminate si riesca a tirare fuori dieci raccomandazioni per il futuro di un settore strategico, non solo per l’economia, ma per la società tutta”.

“Questo risultato sarebbe importantissimo per far capire a tutti che appuntamenti come questo non sono solo indirizzati a formare competenze, ma soprattutto a costruire il futuro. L’obiettivo deve essere quello di orientare la trasformazione e l’innovazione: il nostro compito come università ed ente di ricerca non è quello di assecondare il cambiamento, ma quello di costruire insieme gli obiettivi del cambiamento, individuandone l’orizzonte attraverso una visione chiara di futuro”. 

Illuminate 6 giugno_4

“Ci sono parole importanti che caratterizzano questo evento: digital trasformation, organization development, human resources, mixed reality, sistemi cyber-fisici” ha ribadito Antonio Ficarella, “prendendo ad esempio ciò che è accaduto in Italia, con lo sviluppo industriale tra gli anni ’50 e ’70, fortemente polarizzato nelle regioni del nord del nostro Paese, il mio auspicio è che il Sud, la Puglia e in particolare il Salento siano gli artefici e i protagonisti di questa nuova costruzione dell’Italia, non più nel campo manifatturiero, ma in quello della tecnologia e dell’innovazione digitale e della cyber-fisica”.

“Il mio augurio è che Illuminate possa essere un tassello importante di questa visione di futuro, con la possibilità che l’Università del Salento diventi il cuore di una università europea e del Mediterraneo sui temi dell’innovazione. E va in questa direzione anche la proposta dell’assessore Delli Noci che nei giorni scorsi ha candidato la Puglia e Lecce per la realizzazione dell’Academy per la formazione delle competenze sull’intelligenza artificiale in Italia: faremo tutto il possibile affinché l’idea si trasformi in realtà”.

“Con l'edizione 2023 di Illuminate portiamo a Lecce i professionisti e gli accademici più autorevoli del panorama internazionale nel settore dell’innovazione digitale” ha sottolineato poi, Fabrizio Benvenuto, “la scelta della Puglia come location dell’evento non è casuale: la nostra regione è da anni centro nevralgico nel settore dell’innovazione e ospita sul suo territorio moltissime realtà imprenditoriali, tra cui anche sedi di multinazionali ai vertici nel settore dell’innovazione tecnologica.  Il nostro auspicio è che la Puglia diventi un importante hub per l’innovazione e la digital transformation, e credo che appuntamenti come quello di Illuminate non possono che facilitare e concretizzare questa importante visione di futuro”.

Illuminate 6 giugno_2

Il 7 giugno la terza giornata  

Illuminate continuerà domani, mercoledì 7 giugno, sermpre presso il Corpo Y del campus universitario Ecotekne di UniSalento, con la terza e ultima giornata.

Si alterneranno manager aziendali, leader digitali, imprenditori, relatori internazionali e accademici, ognuno per illustrare la propria visione di futuro. Tra gli ospiti figure di spicco nell'ambito della sicurezza informatica, dell'intelligenza artificiale, del cloud computing e della digital transformation. 

Si approfondiranno temi importanti quali la cybersecurity e la Digital Compliance. Il percorso dedicato alla cybersecurity è organizzato di concerto con l’Ordine degli Ingegneri di Lecce, e prevede il riconoscimento dei crediti formativi per gli iscritti all’ordine partecipanti.

Il percorso dedicato alla Digital Compliance vede invece la collaborazione con Anorc, l’Associazione nazionale operatori e responsabili della custodia di contenuti digitali.

La giornata del 7 giugno vedrà anche un approfondimento sui temi dell’intelligenza artificiale e sul futuro della Mixed Reality. Se ne parlerà, con alcuni fra i più autorevoli esperti del settore di chat Gpt e di Metaverso.   

Per aggiornamenti e maggiori informazioni sul programma di Illuminate 2023, è sufficiente consultare il sito ufficiale della manifestazione: illuminate2023.eu. 

Illuminate 6 giugno 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Illuminate 2023 nel campus universitario: full immersion sui temi dell’innovazione digitale

LeccePrima è in caricamento