rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Il bollettino regionale

In Puglia stabili i ricoveri: in area medica occupazioni ancora al 23 per cento

Il bollettino regionale conta 5.352 nuovi casi e altri nove decessi. Regressione della curva e buono il dato delle guarigioni anche se con lievi sintomi residui. Cresce il numero dei bambini dai 5 agli undici anni che ha completato il ciclo vaccinale

LECCE - Prosegue la lenta regressione della curva epidemiologica anche in Puglia dove i casi di contagio al Covid-19 e alle sue varianti rilevati nel bollettino odierno sono 5.352 su 32.299 test analizzati. Si registrano anche altre nove vittime e il numero dei decessi complessivi dall’inizio della pandemia sul territorio regionale sale ora a 8.054.

Degli oltre cinquemila trecento casi positivi rilevati 1.842 sono quelli riconducibili alla provincia di Bari, 405 quelli della provincia di Barletta-Andria-Trani, 556 quelli della provincia di Brindisi. E ancora 660 quelli della provincia di Foggia, 1.074 quelli della provincia di Lecce e 770 quelli della provincia di Taranto. Tra i residenti fuori regione si contano altri 36 casi e per altri nove la provincia di appartenenza non è stata ancora definita.

Pressoché stabile la situazione legata ai ricoveri in area medica, non critica (pari al 23 per cento negli ultimi giorni), di persone con sintomatologie legate all’infezione: oggi i pazienti sono 679 (rispetto ai 680 registrati sino a ieri) e 38 restano invece i casi più gravi in terapia intensiva.

Continua il calo del numero delle persone attualmente positive che sono 111.314, ovvero 1.226 in meno rispetto al dato di ieri e con 6.569 guarigioni certificate nelle ultime ore. In molti casi le persone che si sono negativizzate manifestano lievi sintomatologie residue da post-covid.  

Il numero totale dei contagi in Puglia dall’inizio della pandemia sale ora a 964.124, di cui 192.199 quelli registrati in provincia di Lecce.

Leggi il bollettino

Aggiornamento campagna vaccinale

Raggiungono quota 1.783.769 le dosi di vaccino somministrate finora a cittadini residenti in provincia di Lecce, di cui 649.522 prime dosi, 636.200 seconde dosi, 21.336 monodose e 476.711 terze dosi.

Sale invece a quota 41.258, tra prime e seconde dosi, il numero dei bimbi che si sono sottoposti alle relative vaccinazioni pediatriche. Restano sempre attivi i due hub vaccinali del museo Castromediano di Lecce e presso l’ex ospedale di Gagliano del Capo.

L'accesso alla vaccinazione continua ad essere libero per prima, seconda e terza dose. Per le vaccinazioni pediatriche (fascia 5-11 anni) occorre rivolgersi al pediatra di libera scelta che concorderà la vaccinazione con il Sisp territoriale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In Puglia stabili i ricoveri: in area medica occupazioni ancora al 23 per cento

LeccePrima è in caricamento