rotate-mobile
Attualità Nociglia

Violenza di genere: un incontro con due donne che hanno vissuto l'incubo

Due preziose testimonianze all’evento previsto per le 17 di oggi, presso il Palazzo Baronale di Nociglia. Saranno infatti presenti Luana Greco, sopravvissuta al massacro del fidanzato e Imma Rizzo, la mamma di Noemi Durini

NOCIGLIA  - La violenza sulle donne è un problema sociale e l’amministrazione comunale si attrezza per sensibilizzare sul fenomeno la cittadinanza. “Amare da Morire”, è infatti l'incontro organizzato dal Comune di Nociglia, con il patrocinio della Regione Puglia e Provincia di Lecce in occasione della Giornata Internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne di venerdì scorso.

L’evento è previsto per le 17 di oggi,  presso il Palazzo Baronale nocigliese e avrà come obiettivo quello di sensibilizzare ai valori dell’uguaglianza e quello di riflettere sulla discriminazione di genere, sui diritti delle donne e dei minori, sulle leggi di tutela e sui luoghi comuni legati alla falsa percezione della figura femminile nella  società.

Un incontro formativo ed emotivamente coinvolgente per la presenza di Luana Greco, una giovane donna sopravvissuta al massacro del fidanzato e la presenza di Imma Rizzo la mamma di Noemi Durini tragicamente uccisa a soli 15 anni dal fidanzato.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Violenza di genere: un incontro con due donne che hanno vissuto l'incubo

LeccePrima è in caricamento