rotate-mobile
L'incrocio al centro delle polemiche

Incrocio del bar Rosso e Nero: il giudice di pace annulla una multa

Ad un automobilista era stato contestato l’attraversamento del tratto in maniera irregolare. Il legale precisa: "La polizia locale di Lecce aveva prodotto un solo fotogramma dal quale nulla si poteva evincere"

LECCE – Il giudice di pace ha annullato una multa a un automobilista cui era stata contestata un'infrazione all'incrocio del bar Rosso e Nero a Lecce. Al cittadino, assistito dall'avvocato Giulio Serafino, era stato contestato l’attraversamento del tratto stradale in maniera irregolare.

Il giudice Rochira ha disposto l’annullamento di un verbale di contestazione elevato per una presunta occupazione della corsia riservata al transito dei soli mezzi autorizzati tra viale dell’Università e viale Gallipoli. Ed ha annullato la multa.

“Alla base della contestazione – spiega l'avvocato - la polizia locale di Lecce aveva prodotto un solo fotogramma dal quale nulla si poteva evincere. Non era possibile apprezzare la strada interessata e l’eventuale presenza di segnaletica orizzontale e verticale che, secondo il Comune, era stata violata”.  

“Si tratta di una delle prime pronunce rese dal giudice di pace che riguardano il tanto discusso incrocio cittadino – osserva Serafino – ma che offre già un chiaro segnale su quale sia l’orientamento giurisprudenziale in merito. Il giudice, infatti, ha censurato l’intero sistema di contestazione seguìto dalla polizia locale di Lecce: non solo non è stata fornita piena prova da parte del Comune della presunta violazione, ma non sono state osservate le prescritte regole in tema di sottoscrizione dell’agente verbalizzante, di notifica degli atti e di trasparenza circa il regolare contratto di appalto tra amministrazione e ditta incaricata al sistema di rilevamento”.

Secondo il legale, questo non sarebbe un caso isolato: “Decine di cittadini stanno ricevendo in queste settimane altrettanti verbali riguardanti il medesimo incrocio che appaiano quantomeno dubbi”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incrocio del bar Rosso e Nero: il giudice di pace annulla una multa

LeccePrima è in caricamento