rotate-mobile
A Lecce / San Pio / Via di Valesio, 5

Unisalento, museo di papirologia intitolato alla memoria di Mario Capasso

L’omaggio al professore emerito scomparso lo scorso 26 dicembre: la cerimonia è in programma l’8 maggio presso la sede di via di Valesio

LECCE - Sarà intitolato al professore emerito di Papirologia Mario Capasso, scomparso lo scorso 26 dicembre 2023, il Museo papirologico dell’Università del Salento. La cerimonia è in programma l’8 maggio alle 11, presso la sede del Museo (via di Valesio 5, Lecce), alla presenza del Rettore Fabio Pollice, della Direttrice del Museo Paola Davoli e di Alberto Buonfino, Funzionario tecnico-scientifico del Laboratorio di lettura, restauro e fotografia del Dipartimento di studi umanistici dell’Università del Salento. 

Il professore Mario Capasso ha avuto il merito, in trent’anni di attività scientifica nell’Ateneo salentino, di aver costituito una collezione di oltre 350 papiri in scrittura greca, demotica, ieratica, copta, geroglifica, contrassegnati dalla sigla PUL (= Papyri Universitatis Lupiensis), in gran parte ancora inediti e appartenenti a Collezioni private messe in vendita da antiquari tedeschi, austriaci, inglesi, italiani. Allo scopo di dare alla suddetta collezione una adeguata sistemazione e per rendere fruibile il prezioso patrimonio, il professore ha fondato, nel 2007, il Museo Papirologico, di cui è stato il Direttore fino al 2018.

Di lui rimangono, oltre al ricordo professionale e umano, più di 500 pubblicazioni, e numerosi progetti scientifici da lui fortemente voluti e che ha lasciato in eredità ai suoi allievi.

Contestualmente all’intitolazione, si svolgerà l’inaugurazione di una nuova Sala del Museo, destinata alle attività didattiche e laboratoriali rivolte alla comunità accademica, alla comunità territoriale e a tutti coloro che vogliano scoprire i tesori del Museo Papirologico.

La sala prevede un percorso tematico che ha inizio dall’illustrazione delle parti della pianta di papiro alla sua dislocazione in terra d’Egitto, dalla fabbricazione della carta agli strumenti scrittori, dalle scritture utilizzate nel corso della millenaria storia dell’Egitto alle scritture preservate nei preziosi papiri della Collezione del Museo Papirologico.

L’allestimento della Sala è frutto della collaborazione tra il Museo Papirologico, nella persona della sua direttrice Paola Davoli, e il laboratorio di lettura, restauro e fotografia del papiro, nella persona del suo funzionario tecnico-scientifico, Alberto Buonfino.

LeccePrima è anche su Whatsapp. Seguici sul nostro canale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Unisalento, museo di papirologia intitolato alla memoria di Mario Capasso

LeccePrima è in caricamento