Quirinale, la stilista Irene Coppola insignita cavaliere della Repubblica

Tra chi si è distinto al tempo del coronavirus, la gallipolina che ha ideato anche le maschere trasparenti per i sordi

GALLIPOLI- L’abbiamo seguita nelle maratone notturne iniziate il 10 marzo, tra una foto postata sulla propria pagina facebook di un caffè delle 3 e la macchina da cucire, che in una prima trance ha sfornato più di mille mascherine: la stilista gallipolina Irene Coppola è stata insignita dell’onorificenza di Cavaliere al merito della Repubblica dal presidente Sergio Mattarella, come aveva annunciato nella giornata di ieri a Codogno, per gli italiani di diversi ruoli, professioni e provenienza geografica, che si sono particolarmente distinti nel servizio alla comunità durante l’emergenza del coronavirus.

coppola 4-2-2Nell’intervista rilasciata il 12 marzo alla redazione di LeccePrima, Irene Coppola, definita “la maestra dal cuore d’oro” dalle sue allieve, aveva raccontato di volersi “rendere utile alla comunità in un momento così drammatico” e aveva messo a disposizione la propria arma migliore, il proprio lavoro sartoriale che svolge con passione e dedizione già da diversi anni e che le ha consegnato nel tempo la notorietà per professionalità e creatività laboriosa.

“I riconoscimenti, attribuiti ai singoli, vogliono simbolicamente rappresentare l’impegno corale di tanti nostri concittadini nel nome della solidarietà e dei valori costituzionali”, si legge nella nota del Quirinale. “Tra di loro, medici, infermieri, ricercatori, operatori del 118, biologi, famacisti, volontari, insegnanti, studenti, imprenditori, tassisti. Irene Coppola ha realizzato, a sue spese, migliaia di mascherine. Ha aiutato una associazione per sordi inventando una mascherina trasparente per leggere il labiale”.

Irene Coppola si definisce “emozionatissima” sul proprio profilo facebook e informa che a breve riceverà una telefonata dal presidente della Repubblica che le comunicherà la data della cerimonia ufficiale in cui sarà insignita dell’onorificenza di Cavaliere al merito della Repubblica. Il cavaliere Coppola, dunque, del tempo del coronavirus ricorderà la stanchezza accumulata per tutte le notti insonni trascorse a cucire la solidarietà per una comunità che, come sempre scriveva, ce l’ha fatta a superare un momento difficile grazie anche alle sue mani d'oro, alla sua sensibilità per i più deboli, per i bambini e per i sordi che hanno potuto osservare i sorrisi e le parole pronunciate. Una onorificenza che, prima di tutto, appenderà al proprio cuore.

Nota stampa del sindaco Stefano Minerva

Riceviamo e pubblichiamo il comunicato stampa del sindaco di Gallipoli

Giunge oggi la notizia che la sarta e stilista gallipolina Irene Coppola sarà premiata Cavaliere al merito della Repubblica. “Questa è una grande notizia per la città di Gallipoli – commenta il Sindaco Stefano Minerva – A dimostrazione del grande cuore dei gallipolini, Irene è per noi l’emblema della generosità. La città si unisce in una grande, unica gioia: dopo l’ufficialità sul sito della Quirinale, siamo tutti orgogliosi della nostra concittadina che ci rappresenta nello scenario nazionale. Il suo cuore grande ha avuto la riconoscenza che meritava; per questo motivo anche il Comune di Gallipoli non mancherà nel consegnarle una targa simbolica.”

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Come riferito dal Quirinale, il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha voluto insignire dell'onorificenza di Cavaliere al merito della Repubblica alcuni cittadini, di diversi ruoli, professioni e provenienza geografica, che si sono particolarmente distinti nel servizio alla comunità durante l'emergenza Covid-19. Tra questi anche la gallipolina Irene Coppola che “ha realizzato, a sue spese, migliaia di mascherine. Ha aiutato una associazione per sordi inventando una mascherina trasparente per leggere il labiale”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "La moneta da 1 euro non c'è più nel carrello". E lui chiama la polizia

  • Infezione da Covid-19: sono 56 i casi positivi nel Salento, 6 a Lecce

  • Nessuno stupro a Gallipoli: falso allarme, i due appartati prima del collasso

  • Cade dagli scogli in un punto impervio, ferito recuperato con l'elicottero

  • Covid, quattro casi e un decesso nel Leccese. Movida: controlli straordinari

  • Tragedia in ospedale: si lancia dal quarto piano, muore donna 73enne

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento