Sabato, 25 Settembre 2021
Attualità

La curva inverte la rotta nel Salento. Sono 1.048 i positivi, cresce numero vaccinati

Prosegue il graduale ribasso dei contagi negli ultimi sette giorni in provincia di Lecce sulla base del report della Asl. Sono 226 i casi in meno con incidenza al 47,3. A Lecce 118 casi, lenta riduzione a Gallipoli, Nardò e Porto Cesareo. Sono 15 i Comuni covid-free. Le dosi di vaccino somministrate sono 1.065.710

LECCE - Il balzo ancora graduale al ribasso era già preventivato e negli ultimi sette giorni il decremento dei contagi è stato di 226 unità. Sono ad oggi 1.048 i cittadini presenti in provincia di Lecce che sono attualmente positivi al covid, rispetto a 1.274 registrati venerdì scorso, sulla base del report settimanale reso noto dalla Asl di Lecce. Un dato che fotografa  la tendenza del nuovo andamento discendente, anche se ancora non stabile, della curva epidemiologica nelle ultime settimane nei comuni salentini.

L'incidenza ogni 100mila abitanti, nell’arco degli ultimi sette giorni, è così giunta a 47,3 nuovi casi rispetto al 57,3 della settimana precedente. La curva epidemica è tornata a rimbalzare in basso dopo l’ascesa del periodo agostano favorita dalla maggiore trasmissibilità della variante Delta che si diffonde quasi esclusivamente tra quei target di popolazione ancora non vaccinati e soprattutto tra i giovani vacanzieri.

Il numero dei casi attuali è passato come detto dai 1.274 della scorsa settimana a 1.048 casi positivi con un decremento di  226 unità e un rapporto complessivo di 1,2 casi su mille abitanti (era di 1,4 la scorsa settimana). Il numero dei casi registrati complessivamente nella provincia di Lecce dall’inizio della pandemia si attesta, secondo l’ultimo rendiconto, a 30.437.

Quest’ultimo dato evidenzia che l’11 per cento dei tamponi eseguiti in provincia ha rilevato dei casi positivi, mentre gli altri 250.920 (pari all’89 per cento) sono risultati negativi. Il computo complessivo dei test eseguiti, comprensivo di quelli ripetuti, è stato sino ad ora di 651.141.

Degli oltre 30 mila casi  positivi registrati, ben 20.824 (pari al 68,5 per cento) sono stati i soggetti asintomatici, mentre 8.244 i pauci-sintomatici (il 27,1 per cento),  716 con sintomi lievi (il 2,4 per cento), 402 i casi severi (l’1,3 per cento) e 212 i casi critici (pari allo 0,7 per cento).

Stabile rimane il computo dei pazienti ricoverati nei reparti covid della provincia Lecce (sintomo che la pressione sugli ospedali non desta ulteriore allarmismi) e dove ora risultano in degenza 62 persone, di cui cinque in terapia intensiva presso il Vito Fazzi di Lecce.

Dall’inizio della pandemia nei comuni della provincia si contano complessivamente 685 vittime, 522 delle quali decedute durante la degenza ospedaliera.

Restano al momento comuni covid-free: Bagnolo del Salento, Caprarica, Cannole, Carpignano salentino, Nociglia, Palmariggi, Patù, Salve, Seclì, Spongano, Sternatia, Tiggiano, Tuglie, Uggiano la Chiesa, Zollino. In regressione gli incrementi degli attuali casi positivi nei centri più popolosi e con presenze turistiche annesse: a Lecce si registrano attualmente 118 casi positivi (sette giorni fa erano 124), a Gallipoli 80, a Nardò 34, a Melendugno 30, a Copertino 28, a Porto Cesareo e a Taviano 25, a Carmiano 22.

Leggi il report del 10 settembre

Buono anche l’andamento della campagna vaccinale negli hub della provincia e nelle strutture sanitarie della Asl e da parte dei medici di famiglia. Sono state 1.065.710 le dosi di vaccino somministrate finora nei comuni del Leccese, di cui 555.209 prime dosi, 489.246 seconde dosi e 21.255 monodose.

Rispetto alla distribuzione per fascia di età: 64.574 sono state somministrate nella fascia 12-19, 102.397 nella fascia 20-29anni, 108.020 nella fascia 30-39anni, 161.954 nella fascia 40-49anni, 185.412 nella fascia 50-59anni, 171.709 nella fascia 60-69anni, 153.973 nella fascia 70-79anni, 95.501 nella fascia 80-89anni, 22.170 negli over 90.

Il report di Asl Lecce è a cura di Fabrizio Quarta, direttore dell'Unità operativa complessa di Epidemiologia e Statistica, con la collaborazione di Angela Metallo e l'elaborazione dati di Carlo Indino. Del gruppo di lavoro fanno parte Valeria Gerardi, Ornella Guida e Donato Rollo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La curva inverte la rotta nel Salento. Sono 1.048 i positivi, cresce numero vaccinati

LeccePrima è in caricamento