rotate-mobile
I dati economici del 2023

La Sgm viaggia su nuove basi solide: bilancio in crescita e aumentano anche i passeggeri

Presentato il rendiconto di esercizio dello scorso anno che chiude con un utile di oltre 477 mila euro. Previsti nuovi investimenti e servizi. In via di conclusione l’iter della pubblicizzazione della ex partecipata che cambierà anche denominazione in “Società Gestione Trasporti”

LECCE – Un utile di esercizio di 477 mila e 194 euro, già accantonato come riserva straordinaria, oltre un milione e 370 mila passeggeri  nel 2023 a bordo dei mezzi pubblici gestiti dalla società ex partecipata, e ora a totale capitale pubblico, e già 100 mila utenti in più nei primi quattro mesi di quest’anno.

Sono alcuni dei numeri e del rendiconto del bilancio di esercizio della Sgm,  la società partecipata al cento per cento dal Comune di Lecce, affidataria dei servizi inerenti alla mobilità urbana della città, tra cui il servizio di trasporto pubblico urbano, la sosta tariffata e altri, tra i quali la gestione dei bus turistici e la manutenzione semaforica cittadina.     

Questa mattina, presso la sala Open Space di Palazzo Carafa, è stato infatti presentato il bilancio di esercizio del 2023 della società. Si tratta tra l’altro dell’ultimo approvato con la denominazione di Società Gestione Multipla in quanto, con l’ultimo passaggio tecnico-giuridico che formalizzerà la pubblicizzazione, la nuova denominazione sarà Società Gestione Mobilità.

Durante la presentazione, oltre a riassumere i principali indicatori economici presenti nel documento del bilancio di esercizio dello scorso anno, che hanno portato a un risultato netto dell’esercizio di 477.194 euro (con l’utile che è stato destinato, dall’assemblea dei soci, a riserva straordinaria), sono stati messi in evidenza i numeri che attualmente contraddistinguono il servizio di trasporto pubblico urbano.

Sono 1.560.224 i chilometri percorsi da autobus e filobus nel 2023, per una rete lunga 136 chilometri. I mezzi pubblici a disposizione sono in tutto 59 (47 autobus e 12 filobus) e servono 300 fermate. I passeggeri che hanno usufruito del servizio l’anno scorso sono stati 1.372.248, tornando di fatto ai livelli pre-pandemia, periodo, quest’ultimo, nel quale si era registrato, come in tutta Italia, un forte calo delle persone che usufruivano del servizio.

L’organico della Sgm è attualmente composto da 122 unità e il suo capitale sociale è pari a 516 mila 450 euro, interamente versato, e la scadenza della società è fissata al 31 dicembre del 2048.

All’incontro sono intervenuti il sindaco di Lecce, Carlo Salvemini, l’amministratore unico della Sgm, Francesco Cantobelli, il direttore dell’esercizio, Ugo Guacci, e la dirigente amministrativa, Costanza Causio.

Salvemini annuncia nuovi investimenti e servizi

“Ci tengo a sottolineare, innanzitutto” ha dichiarato il sindaco Salvemini, “che nel programma di mandato dell’amministrazione comunale avevamo preso l’impegno della pubblicizzazione di Sgm e, con i tempi tecnici dettati dai passaggi burocratici,  abbiamo mantenuto la promessa. Nel bilancio di esercizio 2023 si dà evidenza dell’evoluzione e della trasformazione dell’offerta del trasporto pubblico urbano avviato nella città di Lecce. La pubblicizzazione consente di poter disporre dei 900 mila chilometri in più di servizi minimi della Regione Puglia e tale risorsa ci consentirà di incrementare le frequenze delle linee attualmente disponibili e di estendere l’orario di fruizione del servizio”.

“Inoltre, con il piano degli investimenti, inserito nel piano economico-finanziario approvato dal consiglio comunale” aggiunge il primo cittadino, “sono previsti ulteriori investimenti per dare ancora maggiore qualità al servizio: dalla nuova sede aziendale, alla geolocalizzazione della flotta durante l’esercizio, dall’adeguamento della bigliettazione elettronica a nuove assunzioni. Tutto questo per far sì che ci sia un allineamento agli standard di servizio contemporanei, in una città che intende investire nel trasporto pubblico urbano e che, per estensione, può essere definita una città metropolitana”.

Cantobelli: “Società viaggia su basi solide”

L’amministratore unico di Sgm, Francesco Cantobelli, si è soffermato invece sulle tappe salienti che hanno segnato il percorso di pubblicizzazione di Sgm.

“Abbiamo riportato Sgm ad avere basi economiche solide” ha ricordato, “dopo che per effetto della pandemia, nel 2021, per la prima volta, la società non aveva chiuso in attivo il proprio bilancio.  Da gennaio 2022 abbiamo iniziato a dare seguito alle attività propedeutiche alla pubblicizzazione della società, così come previsto da una delibera del consiglio comunale del 2020. Oggi siamo finalmente in dirittura d’arrivo, essendo solo in attesa che si concluda il processo di pubblicazione all’Anac dell’affidamento approvato dal consiglio comunale a fine marzo 2024”.

L’amministratore unico sottolinea con orgoglio che tutto lo sforzo fin qui prodotto “ha permesso di essere i primi in Puglia a procedere con l’affidamento in house del servizio, perché tutte le società di trasporto pugliesi vanno ancora avanti che proroghe degli affidamenti precedenti. Con il nuovo affidamento” ha continuato Cantobelli, “la Sgm da società della sosta diventa società dei trasporti. In questa nuova prospettiva delineata con l’amministrazione comunale, il trasporto pubblico diventerà il servizio trainante della stessa società, con la sosta che diviene elemento accessorio che ci consentirà di mantenere gli standard di qualità che ci vengono imposti dalla legislazione vigente”.

L’aumento del numero di passeggeri del trasporto pubblico certificato dal bilancio, secondo quanto  ha evidenziato il direttore di esercizio, Ugo Guacci, è riconducibile anche al fatto che è stato varato il nuovo piano di esercizio del Tpl che, da giugno 2022, ha ridisegnato completamente linee e orari dei bus urbani, ristrutturando completamente la rete.

“Gli effetti sono percepibili anche nei primi quattro mesi del 2024” chiosa Guacci, “dove, rispetto allo stesso periodo del 2023, si registra un incremento di circa 100 mila passeggeri”.

Il documento integrale relativo al bilancio di esercizio 2023 è disponibile sul sito della società Sgm alla voce “Bilanci” della sezione “Società trasparente”.

LeccePrima è anche su Whatsapp. Seguici sul nostro canale.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Sgm viaggia su nuove basi solide: bilancio in crescita e aumentano anche i passeggeri

LeccePrima è in caricamento