Attualità

Il continuo declino del virus: 90 i positivi e i ricoverati scendono a 635

Il dato odierno emerge su 5.395 test analizzati in Puglia. In provincia di Lecce sono stati 22 i casi riscontrati. Gli attuali affetti dal Covid-19 in tutta la regione si attestano a quota 25.683. Quattro sono stati i decessi registrati

LECCE – Novanta casi di positività registrati oggi su 5.395 test analizzati in Puglia. Per avere un dato sotto le cento unità in un bollettino epidemiologico, bisogna tornare a settembre dell’anno scorso. Con differenze sostanziali. In quel periodo i nuovi casi erano in ascesa dopo un’estate passata senza troppi scossoni, ma comunque con la paura che un nuovo picco di contagi fosse dietro l’angolo. Si era, in effetti, quasi alla vigilia di una nuova ondata. E, soprattutto, ancora non c’era il vaccino a fare da scudo difensivo.

È ovvio che il Covid-19 non stia scomparendo ed è necessario mantenere tutte le cautele del caso, ma si può iniziare a sperare che fra migliori condizioni climatiche e campagna vaccinale in corso, ci si stia davvero avviando verso un futuro più sereno.

Il bollettino epidemiologico del 30 maggio

Anche il numero dei ricoverati nei reparti specializzati continua a calare. Oggi, 36 in meno di ieri, passando così da 671 a 635. Gli attuali positivi, in tutta la regione, si attestano a 25.683 (540 in meno rispetto a ieri), di cui 25.048 in cura presso il proprio domicilio, non avendo particolari complicanze.            

Circa il dato odierno, i 90 positivi accertati sono così da suddividere: 11 in provincia di Bari, 11 in provincia di Brindisi, 14 nella provincia di Barletta-Andria-Trani, 9 in provincia di Foggia, 22 in provincia di Lecce e 23 in provincia di Taranto. quattro, infine, i decessi: uno a testa nelle province di Bari, Brindisi, Barletta-Andria-Trani e Taranto. Dall'inizio dell'emergenza salgono a 218.098 i pazienti guariti.

La campagna vaccinale

Per quanto riguarda la campagna vaccinale in corso, sono 2.315.406 le dosi di siero anticovid somministrate sino a oggi in Puglia (dato aggiornato alle ore 17 dal report del governo nazionale). Le dosi rappresentano il 98 per cento di 2.363.815 consegnate dal commissario nazionale per l’emergenza. Da oggi partono anche le vaccinazioni per gli studenti delle scuole superiori che devono affrontare gli esami di maturità.

maturandi san severo 1-2

Per quanto riguarda la provinciadi Lecce, nei dodici punti vaccinali di popolazione, nei centri sanitari e a cura dei medici di medicina generale, ieri sono state effettuate circa 5mila vaccinazioni. Attenzione particolare per i pazienti fragili: sabato ne sono stati vaccinati in un migliaio. Tra loro molti pazienti con malattia rara e allergici. E, ovviamente, al via oggi anche nel territorio dell'Asl di Lecce la vaccinazione di ragazze e ragazzi delle scuole superiori: 540 quelle in programma per questa prima giornata.

Gli studenti delle scuole superiori salentine hanno sono stati accolti in sei postazioni: presso il presidio territoriale di assistenza di Maglie, la caserma "Zappalà" di Lecce, il frive in collocato nella Fiera di Galatina, l'hub nella zona industriale di Nardò, l'Istituto nautico di Gallipoli e la sede del Sisp a Casarano.

Il direttore generale Rodolfo Rollo ha salutato gli studenti nel Pta di Maglie, l'assessore regionale alla sanità Pierluigi Lopalco, insieme al direttore del Dipartimento di prevenzione Alberto Fedele, hanno visitato i centri di Lecce, Nardò e Galatina. La vaccinazione di ragazze e ragazzi delle scuole superiori della provincia di Lecce proseguirà nei prossimi giorni d'intesa con i dirigenti degli Istituti scolastici. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il continuo declino del virus: 90 i positivi e i ricoverati scendono a 635

LeccePrima è in caricamento