rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Attualità

Bollettino regionale, 896 casi di Covid confermati in provincia di Lecce

Continuano a scendere gli attuali positivi e i ricoveri. In tutta la regione, sono stati 3.315 su 25.782 test analizzati, coloro i quali hanno manifestato l'infezione

LECCE - Sono 3.315 i casi confermati oggi di cittadini positivi al virus Sars-Cov-2 in Puglia, secondo il bollettino Covid diramato dalla Regione, sulla scorta delle indicazioni del Dipartimento di promozione della salute. I test giornalieri analizzati, in tutto, sono stati 25.782. Sono stati registrati anche 17 decessi.

Sugli oltre 3.300 casi odierni, 896 sono quelli riguardanti soggetti residenti in provincia di Lecce. Il numero più alto, seguito dal dato della provincia di Bari, ovvero di 861 positività accertate. A seguire, le province di Foggia (546), Taranto (411), Brindisi (280) e Barletta-Andria-Trani (270). Ulteriori 38 casi riguardano residenti fuori regione e per 13 la provincia è in via di definizione.

Il dato, però, forse più interessante è quello degli attuali positivi, che sono 80.908, contro gli 82.345 di ieri, a conferma di quanto già scritto nei giorni precedenti, ovvero del progressivo allentamento della morsa pandemica, pur dovendo sempre continuare a prestare attenzione alla circolazione del virus. Circa i ricoveri, infine, sono in calo quelli nelle aree non critiche (oggi 624, 50 in meno di ieri), mentre resta inalterato il dato dei pazienti nelle terapie intensive: 39.

In arrivo il Novavax

Intanto, l’assessore alla Sanità, Rocco Palese, ha comunicato nel pomeriggio che saranno consegnate lunedì mattina, nella farmacia dell’ospedale "Tatarella" di Cerignola, le prime 68.400 dosi del nuovo vaccino Nuvaxovid (Novavax) destinate alla Puglia. Tali dosi, verranno ripartite, poi, su base provinciale sulla base della popolazione Istat over 18. All’Asl di Bari saranno assegnate 21.300 dosi, all’Asl della Bat 6.500, all’Asl di Brindisi 6.700, all’Asl Foggia 10.400, all’Asl di Lecce 13.700 e all’Asl di Taranto 9.800 dosi.

Il Novavax sarà somministrato per via intramuscolare in due dosi, la seconda dopo 21 giorni dalla prima, e sarà “ready to use”, in quanto già diluito. La conservazione sarà più snella rispetto ai precedenti vaccini in quanto saranno sufficienti frigoriferi a temperatura compresa tra 2 e 8 gradi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bollettino regionale, 896 casi di Covid confermati in provincia di Lecce

LeccePrima è in caricamento