Il passo del contagio ancora lento, ma in provincia di Lecce tre decessi

Coronavirus, in Puglia rispetto a ieri un leggero rialzo di pazienti riscontrati positivi (77 contro 58), ma si resta comunque lontani dai numeri dei giorni scorsi. Sei casi nuovi registrati nel Salento. Muore un 47enne di Copertino

Nella foto, il Dea di Lecce.

BARI – Sei nuovi casi di positività in provincia di Lecce, ma anche tre decessi. Sono alcuni dei dati, registrati oggi dalla Regione Puglia, per quanto riguarda l’infezione da Covid-19 e che riguardano più da vicino il Salento. Nel bollettino complessivo, ed è l’aspetto interessante, sembra confermarsi l’avvio verso un decremento dei casi. Anche se oggi, in tutta la Puglia, ne sono stati confermati 77 (ieri ancor di meno, 58), il dato resta comunque basso rispetto ai giorni precedenti, quando le cifre hanno rasentato a volte persino il doppio. Il 3 aprile erano stati 105 i positivi confermati, il 2 aprile addirittura 131, il 1° aprile ben 144.        

I test totali effettuati sono stati 1.103. Il numero maggiore di positivi, 28, si è avuto in provincia di Bari, seguita da quella di Foggia, con 18. Terza Brindisi (12), poi, nove nella Bat, i già citati sei nel Leccese e appena due in provincia di Taranto. Un singolo caso è attribuibile a una persona di fuori regione, mentre per un altro è stata rilevata solo oggi la collocazione per quanto riguarda la provincia di appartenenza.

mappa-3-8

Sul fronte dei decessi, se ne sono registrati oggi nove. Cinque in provincia di Foggia, i tre summenzionati in provincia di Lecce, uno nella provincia Bat. Dall'inizio dell’emergenza sono guariti in 113. Il totale dei casi positivi Covid in Puglia è di 2.317. Di questi, 790 in provincia di Bari; 138 nella provincia Bat; 246 nella provincia di Brindisi; 564 in provincia di Foggia; 368 in provincia di Lecce; 182 in provincia di Taranto; 24 sono attribuiti a residenti fuori regione; in cinque casi occorre ancora attribuire la relativa provincia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Muore al Dea un 47enne di Copertino

Da considerare che un decesso, purtroppo, è avvenuto questa mattina presso il Dea di Lecce. Si tratta di un 47enne di Copertino. "Una Domenica delle Palme che non dimenticheremo, un momento di silenzio per un nuovo lutto nella nostra città. Un nostro giovane concittadino, da settimane in ospedale - ha scritto la sindaca, Sandrina Schito -, ha combattuto strenuamente ma il virus purtroppo ha prevalso. Siamo vicini alla moglie, alla giovane figlia, rispettando questo immenso dolore. La città ha bisogno di silenzio, di rispetto, non di parole scomposte. Il virus si vince così, rispettando i decreti, non uscendo e diventando comunità responsabile. Il resto rimandiamolo a guerra finita".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo colpo al business della droga a Melissano: all’alba 23 in manette

  • Cosparso di escrementi e bruciato con le sigarette a 3 anni se si opponeva alle molestie: otto anni al padre e allo zio

  • Il tir si ribalta col carico di frutta: ferito conducente, positivo all’alcol test

  • Notte di terrore: entrano in casa in quattro, uomo bloccato e rapinato

  • Muro abbattuto da braccio della betoniera, investiti studenti: muore in ospedale 22enne

  • Virus, stabile l’andamento del contagio. Picco di 43 casi nel Salento

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento