rotate-mobile
Sabato, 25 Giugno 2022
Attualità Presicce

Il salentino Ratano confermato alla guida della Fondazione geometri di Puglia

È stata creata quattro anni addietro. La soddisfazione del 66enne di Presicce: “Un riconoscimento importante per l’attività del Collegio di Lecce”

LECCE - Già attuale presidente del Collegio provinciale geometri e geometri laureati di Lecce, il salentino Luigi Ratano è stato anche confermato presidente della Fondazione geometri e geometri laureati dei Collegi di Puglia per il quadriennio 2022-2026. La nomina è avvenuta venerdì 10 giugno a Bari, al termine della seduta per il rinnovo del Consiglio direttivo della Fondazione geometri, di cui fanno parte i presidenti dei Collegi di Lecce, Bari, Foggia, Lucera e Taranto, oltre a un iscritto per ciascun Collegio.

Libero professionista di Presicce, 66 anni, ad affiancare Ratano per i prossimi quattro anni alla guida della Fondazione pugliese saranno Giuseppe Leogrande, presidente del Collegio di Taranto, eletto segretario, e Angelo Addante, presidente del Collegio di Bari, come tesoriere. Per la prima volta entra a far parte del Consiglio direttivo anche una donna: Anna Trisolini del Collegio di Taranto.

La Fondazione geometri dei Collegi di Puglia è nata quattro anni or sono con l’obiettivo di contribuire alla tutela e alla formazione professionale della categoria, ma anche per realizzare collaborazioni e favorire il dialogo con altri enti, promuovere la ricerca scientifica nell’ambito delle professioni tecniche, incentivare iniziative culturali, sovvenzionare borse di studio rivolte ai giovani.

“Ringrazio i colleghi per avermi riconfermato questo prestigioso incarico – ha dichiarato Ratano - che rappresenta un riconoscimento importante non solo per me, ma per l’intero Collegio di Lecce, la cui attività negli anni è stata evidentemente apprezzata anche al di fuori del contesto territoriale. Ci impegneremo al massimo per promuovere iniziative in favore dei nostri iscritti, soprattutto per sostenere la formazione continua professionale dei nostri iscritti, attraverso nuovi corsi di specializzazione gratuiti oppure a costi contenuti grazie al contributo della Cassa Geometri, sempre vicina agli iscritti e, ove possibile, della Regione Puglia. Un programma che consentirà di acquisire competenze e conoscenze certificate e di alto profilo, oggi indispensabili per i professionisti. Continueremo inoltre a rafforzare la presenza della Categoria – conclude - puntando anche verso nuove forme di partecipazione sociale ed economica alle vicende del nostro territorio”.

Nella mission della Fondazione rientra anche l’istituzione di corsi e scuole per la preparazione all’esercizio della professione di geometra, nonché l’organizzazione e la gestione di servizi e strutture che possano coadiuvare i Collegi di Puglia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il salentino Ratano confermato alla guida della Fondazione geometri di Puglia

LeccePrima è in caricamento