Coronavirus, due nuovi infetti. Ma i guariti salgono a quota 3.797

Numero di tamponi registrati molto più alto rispetto a ieri, con positività però solo nel Foggiano. Purtroppo, anche due decessi in Puglia. In provincia di Lecce continuano a non rilevarsi per il momento nuovi episodi

LECCE – Dopo il report di ieri, che ha fatto registrare zero casi di infezioni da coronavirus, oggi il Dipartimento promozione della salute regionale ne ha constatati due, entrambi riguardanti residenti in provincia di Foggia. Va però aggiunto che, rispetto a ieri, il numero di tamponi analizzati è stato di gran lunga superiore, pari a 2.658 contro 1.038. Dunque, i numeri, per quanto ancora altalenanti (domenica erano stati registrati cinque casi di positività al nuovo ceppo di coronavirus), restano tutto sommato confortanti, per quanto riguarda la regione Puglia.

Purtroppo, del dato odierno fanno però parte anche due decessi. Uno ha toccato la provincia di Barletta-Andria-Trani, l’altro sempre quella di Foggia. Continua, però, a salire anche il numero di pazienti guariti e ritornati a casa, che sono oggi 3.797, vale a dire ben 28 nuovi rispetto ieri.

Dall’inizio dell'emergenza sono stati effettuati 165.958 test per rilevare il Covid-19 in Puglia. Allo stato attuale, sono 190 i casi attualmente ancora positivi su un totale di 4.529 da quando è stata avviata la fase dei test. In provincia di Lecce il dato resta fermo a 520 complessivi. L’ultimo tampone positivo era stato rilevato il 15 giugno, ma, come aveva spiegato il sindaco Carlo Salvemini, dopo aver consultato l'epidemiologo Pier Luigi Lopalco, si era trattato di un leccese già rilevato paucisintomatico a marzo e risultato ancora positivo dopo il periodo di quarantena domiciliare.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Travolto con il furgone, amputata parte della gamba destra del 38enne

  • Fanno sesso, poi diffonde i video e affigge immagini: revenge porn, incastrato

  • La lite degenera: spunta pistola a salve, investito con violenza con l’auto

  • Debito di droga si trasforma in incubo: lo minacciano davanti al nipote, tre in manette

  • Favori in cambio di sesso, viagra e battute di caccia, chiesti 12 anni e mezzo per l’ex pm

  • Freddato a 22 anni con un colpo di pistola alla testa, inflitti due ergastoli

Torna su
LeccePrima è in caricamento