Domenica, 1 Agosto 2021
Attualità

Covid, continua il calo dei ricoveri. Vaccini: nuove indicazioni per under 60

Su 4.001 test registrati, 73 positivi in Puglia. Fornite intanto le linee guida da seguire sulla scorta del parere fornito dal Cts

LECCE – Alla vigilia dell’ingresso in zona bianca, che comporterà in primis la fine del coprifuoco e, in generale, molte meno restrizioni, continuano a mantenersi bassi i casi registrati di positività al Covid-19. Nel bollettino di oggi, sono 73 su 4.001 test registrati, pari a un tasso dell’1,8 per cento. Circa le località pugliesi, i positivi vanno così suddivisi: 13 in provincia di Bari, 21 in provincia di Brindisi, otto nella provincia di Barletta-Andria-Trani, 18 in provincia di Foggia, 12 in provincia di Lecce, uno in provincia di Taranto. Continua quindi il calo, di pari passo anche con la vaccinazione che avanza e oggi, altro dato confortante, non sono stati registrati nemmeno decessi.

Continuano a calare anche in pazienti ricoverati nelle strutture ospedaliere, oggi 284 contro i 289 di ieri, così come gli attuali positivi in regione al virus, 13.217, 595 meno di quanti fossero ieri, di cui 12.933 sono in trattamento al proprio domicilio. Sono 232.428 i pazienti guariti dall’inizio dell’emergenza.

Qui il bollettino del 13 giugno 2021

Per quanto riguarda le vaccinazioni, intanto, l’assessore alla Sanità, Pier Luigi Lopalco e il direttore del Dipartimento della salute, Vito Montanaro, alla luce delle comunicazioni del ministero della Salute sull’aggiornamento del parere del Cts, hanno provveduto a fornire nuove indicazioni operative sulla campagna.

Tenuto conto delle valutazioni assunte a seguito dell’incontro della cabina di regia  e secondo quanto definito dalla Csa di Aifa, per soggetti di età superiore ai 60 anni, fino a diverse disposizioni ministeriali, tutti i coinvolti nella campagna, dovranno attenersi a nuove modalità.

Per la somministrazione di vaccino a vettore virale (Vaxzevria e Janssen), se ne dispone l’utilizzo esclusivamente a persone dai 60 anni in su, mentre chi ha meno di 60 anni e abbia già ricevuto una dose di vaccino Vaxzevria, riceverà la seconda dose con un vaccino ad m-RNA a una distanza di 8-10 settimane dalla prima. Tutti coloro che ancora non sono stati ancora stati vaccinati e hanno meno di 60 anni, riceveranno un vaccino ad m-RNA.

La campagna in corso

Intanto, sono 2.887.389 le dosi di vaccino anticovid somministrate sino ad oggi in Puglia (dato aggiornato alle ore 17 dal report del Governo nazionale). Le dosi sono il 93.1 percento di quelle consegnate dal commissario nazionale per l’emergenza, 3.100.160. Da oggi alle 14 tutte le classi di età, a partire dai 12 anni, possono prenotarsi sul canali www.lapugliativaccina.regione.puglia,it al numero verde 800713931 (da lunedì al sabato, ore 8-20) e nelle farmacie della rete FarmaCup. Le prenotazioni 2006/2009 alle ore 17 sono 4.000. I dati sono in continuo aggiornamento. Dal 23 agosto i ragazzi in età scolare che non si vaccineranno prima saranno comunque convocati dalle scuole in collaborazione con le Asl.

Per quanto riguarda la provincia di Lecce, salgono a quota 80.096 le vaccinazioni effettuate, in ambulatorio e a domicilio, dai medici di medicina generale. Circa 6.000 le vaccinazioni effettuate nella giornata di ieri. Oltre il 50 per cento della popolazione dai 16 anni in su ha ricevuto almeno una dose di vaccino.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid, continua il calo dei ricoveri. Vaccini: nuove indicazioni per under 60

LeccePrima è in caricamento