Il generale Tomasone in visita a Lecce si complimenta per i risultati dell'Arma

L'alto ufficiale si è recato presso il comando provinciale. Ha incontrato i comandanti di compagnie e stazioni locali

LECCE - Il generale di Corpo d’armata Vittorio Tomasone, comandante interregionale carabinieri “Ogaden” di Napoli, al vertice delle legioni territoriali dei carabinieri del Centro-Sud (Campania, Puglia, Basilicata, Abruzzo e Molise), quest’oggi ha fatto visita al comando provinciale di Lecce. Nel corso della giornata ha incontrato anche il prefetto, il procuratore generale e il procuratore della Repubblica. Ieri il generale era già stato a Maglie, presso sede della compagnia. 

L’alto ufficiale, nella prima mattinata, si è recato in visita istituzionale al Palazzo del Governo, dove ha incontrato il prefetto, Maria Teresa Cucinotta. Successivamente si è recato presso il Palazzo di giustizia, incontrando il procuratore generale, Antonio Maruccia, e il procuratore della Repubblica, Leonardo Leone De Castris.

Presso il comando provinciale dell’Arma, in via Lupiae, invece, è stato ricevuto dal comandante provinciale, colonnello Giampaolo Zanchi, dagli ufficiali del reparto operativo, dai comandanti dei reparti territoriali, da una rappresentanza dei comandanti di stazione e militari in servizio nella provincia, nonché dai delegati della rappresentanza militare.

Nel suo discorso, il generale Tomasone ha espresso ai militari il proprio apprezzamento per l’attività svolta nel quotidiano, per l’impegno e la dedizione nelle attività di controllo del territorio e di contrasto alla criminalità, sottolineando i valori che animano gli uomini dell'Arma e l'importanza rivestita dai comandi stazione, presidio di legalità sul territorio, assicurando ai cittadini risposte attente alle esigenze di sicurezza. E ha ricordato come “la Benemerita” rappresenti da sempre un costante, rassicurante e prezioso punto di riferimento per tutte le comunità locali.

Il generale, successivamente, ha presieduto una riunione info-operativa con gli ufficiali, una rappresentanza dei marescialli comandanti a vari livelli e personale della sede, ha analizzato le principali problematiche della provincia sotto il profilo della sicurezza pubblica e dell’ordine pubblico ed i fenomeni socio-economici della provincia. Si è poi soffermato sulle varie tematiche riguardanti il personale e, infine, si è complimentato con il personale per i risultati raggiunti negli ultimi periodi sul fronte del contrasto alla criminalità comune e organizzata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maxi frode col gasolio agricolo, undici arresti e 64 indagati

  • Militari attendono cassiera a fine turno: addosso parte dell’incasso, sospetti ammanchi per 50mila euro

  • Rapine con autovetture rubate anche durante il lockdown: in tre agli arresti

  • Mauro Romano, chiuse le indagini sull’ex barbiere: sequestro di persona

  • “L’eredità”, il concorrente leccese batte il record di puntate da vincitore

  • Scampato a un agguato con Kalashnikov, accoltella un uomo per motivi di viabilità

Torna su
LeccePrima è in caricamento